Il gol di Caceres (Ansa)
Il gol di Caceres (Ansa)

Milano, 29 gennaio  2020 - Il cammino della Fiorentina in Coppa Italia si ferma a San Siro: contro l'Inter la squadra di Iachini gioca una partita di personalità, ma non riesce a compiere un'altra impresa dopo aver eliminato l'Atalanta. Peccato per i viola, ma Iachini può essere soddisfatto per l'approccio e l'intensità della sua squadra.

 

Primo tempo - Inter e Fiorentina in campo per l'ultimo quarto di finale di Coppa Italia. Subito pericolosi i viola con Lirola che con un diagonale sfiora il gol al 4'.  All'8' risponde l'Inter con un bel cross di Sensi, colpo di testa di Sanchez e parata sicura di Terracciano. Buono l'avvio dei gigliati per intensità e intraprendenza.

Con il passare dei minuti l'Inter preme con maggiore insistenza, ma la difesa viola risponde bene. I nerazzurri schiacciano i viola nella loro metà campo.

I viola sembrano comunque in grado di reggere, ma proprio alla fine dei primi 45 minuti un pasticcio difensivo (con Ceccherini che scivola) regala a Candreva il gol del vantaggio nerazzurro.

Secondo tempo - La Fiorentina parte male nella ripresa: al  2' palla di Barella a Lautaro, la conclusione è sbilenca per fortuna della Fiorentina. Al 4' Sanchez sfiora il palo da fuori area. Al 6' Lautaro semina il panico nella difesa viola. Iachini corre ai ripari e al 9' toglie Badelj per inserire Cutrone: anche i viola sono a tre punte come l'Inter.

I viola, però, continuano a soffrire: al 12' colpo di testa di Vecino e bella parata di Terracciano. Al 14', però, fiammata viola e pareggio: prima Lirola vede il suo tiro deviato, poi su angolo di Pulgar è Caceres a svettare e a infilare la porta nerazzurra per l'1-1. I viola insistono e al 19' Chiesa dà una gran palla a Vlahovic che davanti ad Handanovic tocca debolmente e spreca l'occasione. Gol sdbagliato e gol subito: al 22' Barella si inventa un gran gol di controbalzo e riporta avanti l'Inter. Rete davvero bell.a, ma i viola hanno la colpa di non aver chiuso sul centrocampista nerazzurro.

Iachini butta nella mischia Sottil al posto di Chiesa. Il nuovo entrato ci prova al 38'  con un tiro da fuori troppo debole.

Finisce 2-1 per l'Inter, con molto rammarico in casa viola: la Fiorentina ha giocato una buona gara, ma è stata punita da qualche disattenzione in difesa e da un gol sbagliato nel momentgo migliore. Resta, comunque, una prestazione positiva contro una squadra decisamente più forte.

 Il tabellino

INTER (3-4-1-2): Handanovic; Godin, Ranocchia, Bastoni; Candreva (28' st Moses), Vecino, Barella, Young; Sanchez (20' st Eriksen); Lautaro Martinez, Lukaku (42' st ESposito). Allenatore: Conte

FIORENTINA (3-5-2): Terracciano; Milenkovic, Ceccherini, Caceres; Lirola (39' st Ghezzal), Benassi, Badelj (9' st Cutrone), Pulgar, Dalbert; Chiesa (34' st Sottil), Vlahovic Cutrone. Allenatore: Iachini.

Arbitro: Doveri di Roma

Reti: 45' pt Candreva; 14' st Caceres; 22' st Barella

Ammoniti: Caceres, Sottil