Quotidiano Nazionale logo
7 mag 2022

Fiorentina-Roma, Italiano: "Voglio rivedere la squadra che ha vinto a Napoli"

Il  tecnico viola presenta la sfida di lunedì sera 9 maggio: "Abbiamo bisogno della spinta del pubblico. Mourinho? E' un vincente"

roberto davide papini
Sport
GERMOGLI PH: 27 APRILE  MARZO   2022 FIRENZE STADIO ARTEMIO FRANCHI CAMPIONATO SERIE A TIM FIORENTINA VS UDINESE NELLA FOTO IL MISTER VINCENZO ITALIANO
Il tecnico viola, Vincenzo Italiano (Germogli)

Firenze, 7 maggio 2022 - Fiorentina pronta allo scontro diretto per l'Europa contro la Roma, mister Vincenzo Italiano non ha dubbi su quello che occorra ai viola per cercare di vincere: "Serve la Fiorentina concreta, quella che prendeva in mano le partite prima di queste ultime quattro sconfitte. Per fare un esempio vorrei rivedere la Fiorentina che ha vinto a Napoli".

Come sta la squadra?

"Veniamo finalmente da una settimana tipo, ci siamo allenati bene, abbiamo preparato bene la partita. La Roma è forte ed essere a tre punti di distanza da una squadra così forte in tutti i reparti e che si giocherà una finale europea è un orgoglio. Cercheremo di dare filo da torcere a questa squadra, e gli facciamo un 'in bocca al lupo' per la finale".

Come affrontare la Roma?

"Serve qualità davanti e qualità quando dobbiamo difendere contro uno degli attaccanti più forti (Abraham, ndr), contro Pellegrini che è un fenomeno, Zaniolo che è uno dei giovani più talentuosi. Servirà la spinta del 'Franchi. Tutti uniti, squadra e pubblico, dobbiamo cercare di spingere al massimo e ottenere l'Europa che meritiamo".

Odriozola partirà titolare?

"Non è ancora al 100%, viene da un affaticamento. Si sta allenando, vediamo se riusciamo a recuperarlo"

Cosa si aspetta dall'attacco? Ha fatto solo un gol in quattro gare

"Dobbiamo  fare di più, sfruttare tutto quello che creiamo e riusciamo a costruire. Anche con Udinese e Milan abbiamo creato molto"

Callejon poco utilizzato?

"E' l'esterno più intelligente, uno dei giocatori più intelligenti che abbia incontrato e può essere utilizzato in altri ruoli. E' importante anche chi finisce le partite, non solo chi le comincia". 

Una definizione per Mourinho?

"Vincente. Quello che ha fatto nella sua carriera è qualcosa di grandioso"

Cosa pensa vedendo Vlahovic piangere in panchina?

"Che sarà dispiaciuto di non essere ancora lui il capocannoniere. Ma resta un grande campione".

Come ha visto Venuti dopo il caso delle offese sui social?

"Mi dispiace molto di quello che è successo perché si dà sempre l'anima, ci fa malissimo essere insultati e infamati. Con questi social è uno schifo, succedono cose fuori dal mondo. Tutti siamo vicii a Lollo. E' venuto ad allenarsi con la stessa energia di sempre. Quelli che sono andati sotto casa sua a incitarlo, quelli sono i veri tifosi"

Come sta Gonzalez? Nelle ultime partite è sembrato in difficoltà

"L'appannamento che abbiamo avuto ha colpito tutti, è un momento negativo per tutti noi. Da lui ci aspettiamo tanto perché può determinare, è capace di grandi prestazioni. Quando ci riprenderemo miglioreremo anche a livello individuale".

© Riproduzione riservata

Iscriviti alla newsletter.

Il modo più facile per rimanere sempre aggiornati

Hai già un account?