Quotidiano Nazionale logo
Quotidiano Nazionale logo
la Nazione logo
19 giu 2022

Una mano d’asfalto per coprire i danni dei Tir

A luglio il ripristino delle strade più trafficate e percorse dai mezzi pesanti a seguito della frana che nel 2021 ha coinvolto la Fi-Pi-Li

19 giu 2022
lisa ciardi
Cronaca
Cantieri stradali al via
Cantieri stradali al via
Cantieri stradali al via
Cantieri stradali al via
Cantieri stradali al via
Cantieri stradali al via

di Lisa Ciardi

Partiranno a luglio i lavori di ripristino e messa in sicurezza delle principali strade di Lastra a Signa che sono state danneggiate dal traffico pesante legato ai lavori in Fi-Pi-Li. E non sono poche le vie del territorio che sono state interessate dall’aumento del traffico e dal passaggio dei mezzi pesanti dopo la frana che ha coinvolto la Fi-Pi-Li nel 2021. Per questo grosso intervento, il Comune ha ricevuto un finanziamento regionale di un milione di euro, grazie all’accordo di programma siglato con la Regione Toscana che riguarda appunto il rifacimento delle strade comunali danneggiate e deteriorate poiché utilizzate come viabilità alternativa alla superstrada.

Il progetto messo in cantiere prevede vari lavori di manutenzione straordinaria in via Nuova Guardiana, via Livornese, via di Stagno, via di San Romolo, via di Mazzetta, via di San Lorenzo a Monti e via di Carcheri. In base al cronoprogramma, tutti gli interventi dovranno concludersi entro il 31 dicembre 2022.

Sempre in tema di ripristino di strade comunali, da domani partiranno invece i cantieri per la manutenzione straordinaria in altri percorsi della viabilità cittadina, e cioè in vari tratti di via Fermi e di via Gramsci, nelle immediate vicinanze della scuola elementare di Santa Maria a Castagnolo. In questo caso, il cantiere è coperto da un finanziamento ministeriale di 60mila euro.

I lavori riguarderanno in alcuni casi l’intera carreggiata, mentre in altri verrà sistemata metà della sede viaria, a seconda delle condizioni di degrado rilevate. Per consentire la realizzazione degli interventi, dal 20 al 24 giugno, dalle ore 8 alle 18, in via Enrico Fermi e in via Antonio Gramsci sarà istituito il senso unico alternato nel tratto da via Fermi a via Santa Maria a Castagnolo. Intanto vanno avanti anche i lavori in via di Carcheri, la strada sulla quale si riversò la frana della Fi-Pi-Li e che è chiusa da gennaio 2021. Ad allungare i tempi, il delicato assetto della scarpata. Per questo, in attesa di consolidarla, è stato deciso di realizzare un bypass: i lavori dovrebbero concludersi a settembre prossimo.

© Riproduzione riservata

Iscriviti alla newsletter.

Il modo più facile per rimanere sempre aggiornati

Hai già un account?