Quotidiano Nazionale logo
12 mag 2022

Un biennio di lezioni E il rapporto prosegue

All’epoca dei fatti contestat la ragazza aveva già 16 anni e non era più sua studentessa

1 Scoppia il caso

La ragazza non ha mai querelato l’insegnante, ma è stata un’altra ex allieva, dopo aver appreso della presunta relazione, a denunciare i fatti. La stessa ’terza’ ragazza aveva anche affisso cartelli in classe e scritto una lettera alla moglie del docente.

2 Il rapporto

All’epoca dei fatti, collocati tra il giugno del 2019 e il luglio del 2020, la ragazza aveva già compiuto i sedici anni di età e non era più un’allieva del docente che era stato il suo insegnante nel corso del biennio del liceo Michelangelo.

3 Le accuse

La procura, con il pm Beatrice Giunti (foto) contesta al docente l’accusa di violenza sessuale con le aggravanti di aver compiuto gli atti nei confronti di una minore e di averlo fatto violando i doveri inerenti a un pubblico servizio, approfittando del suo ruolo.

© Riproduzione riservata

Iscriviti alla newsletter.

Il modo più facile per rimanere sempre aggiornati

Hai già un account?