Sindaco Buti, i progetti per il bis: "Al lavoro su sanità e trasporti"

Il primo cittadino neoletto illustra le mosse essenziali per la città nel prossimo futuro "Bolletta a zero tra gli obiettivi". .

Sindaco Buti, i progetti per il bis: "Al lavoro su sanità e trasporti"

Sindaco Buti, i progetti per il bis: "Al lavoro su sanità e trasporti"

Giampaolo Buti (nella foto) ha vinto di nuovo, anche se con uno scarto minimo. Unico sindaco del Mugello di area centro-destra.

Sorpreso dell’esito al fotofinish?

"Mi ero accorto che era una campagna elettorale molto attiva. Di vecchio stampo, casa casa. Anche se non mi attendevo una così piccola differenza. C’è stata una bella risposta dei cittadini, una grande partecipazione".

Quali le prime questioni in agenda?

"Anzitutto un aspetto istituzionale: occorre ricreare all’interno dell’Unione dei Comuni del Mugello un’armonia migliore e diversa. Primo, i Comuni che hanno i debiti devono fare subito il piano di rientro. Secondo, vanno riviste le gestioni associate: mantenere quelle che funzionano e cessare quelle che non funzionano e sono quindi inutili e dispendiose".

Per Firenzuola?

"Lavoreremo alla sfida della transizione energetica che è molto importante, mirando a "Firenzuola bolletta zero", ovvero fotovoltaico sui tetti degli immobili comunali e Comunità energetica".

Ci sarà anche il nuovo impianto eolico?

"L’ho già detto: è solo un progetto speculativo, calato dall’alto. Siamo nettamente contrari".

In un comune decentrato come Firenzuola i servizi sono ancora più importanti, vero? "Sicuramente. Anzitutto la questione sanitaria, per l’accordo definitivo, prima possibile, con il terzo medico di medicina generale, stiamo lavorando già con l’Usl che ha messo in atto accordi transitori. Poi i trasporti. Il Tpl va affinato. Ora che sono cessati i trasporti scolastici hanno tagliato delle corse che non dovevano tagliare. Occorre che la Città metropolitana mantenga le linee essenziali tutto l’anno. I collegamenti sono vitali e fondamentali".

Firenzuola sta ancora attendendo la "bretella".

"E’ uno degli obiettivi più importanti: mettere a terra le opere che Autostrade deve realizzare ancora realizzare: adeguamento della strada Montecarelli – ponte di Castro San Martino, passerella pedonale sul fiume Santerno a Firenzuola, apertura della circonvallazione di Firenzuola con la galleria di Borgo Santerno".

Paolo Guidotti