Rubano chiavi in discoteca e prendono auto

Tre giovani, di cui un minorenne, sono stati arrestati dai carabinieri dopo aver rubato una borsa con 400 euro e le chiavi di un'auto. I due maggiorenni sono stati arrestati in flagranza di reato.

Rubano una borsa con dentro le chiavi di un’auto e fuggono con il malloppo a bordo del mezzo. Ma l’“impresa“ di tre giovani, di cui uno minorenne, è durata poco. I carabinieri li hanno infatti intercettati a bordo dell’auto rubata e hanno proceduto al loro arresto.

I due maggiorenni sono due italiani di 19 anni, già noti alle forze dell’ordine.

I fatti risalgono alla prime ore del Primo novembre, quando una pattuglia dei carabinieri del nucleo operativo della compagnia di Signa ha controllato una Fiat Punto con all’interno i ragazzi, ferma in via XIII Martiri nel comune di Signa.

L’auto era stata rubata poco prima a Sesto Fiorentino, in via del Cantone, all’uscita di un locale di pubblico, ad un 37enne della Repubblica Dominicana.

La fuga in auto è avvenuta dopo che al domenicano erano stati asportati 400 euro in contanti e le chiavi del veicolo, custodite nella borsa della moglie della vittima.

La Punto è stato restituita al proprietario, mentre i due maggiorenni sono stati arrestati in flagranza di reato per furto in concorso continuato.

I due arrestati sono stati trattenuti presso le camere di sicurezza del comando stazione carabinieri di Signa in attesa dell’udienza di convalida.

è arrivata su WhatsApp

Per ricevere le notizie selezionate dalla redazione in modo semplice e sicuro