"La pace, orizzonte e guida ai nostri passi": ricordo di Ernesto Balducci

Alla Badia Fiesolana il 24 aprile la chiusura del centenario della nascita del padre scolopio e scrittore. Sarà consegnata una borsa di studio a una tesi di laurea sulla pace

Padre Ernesto Balducci sarà ricordato il 24 aprile alla Badia Fiesolana

Padre Ernesto Balducci sarà ricordato il 24 aprile alla Badia Fiesolana

Fiesole (Fi), 18 aprile 2024 - Con la consegna della borsa di studio a una tesi sulla pace, si concluderanno ufficialmente le celebrazioni per i 100 anni dalla nascita di Ernesto Balducci. Nella "sua" Badia Fiesolana, dove celebrava la messa, il padre scolopio, intellettuale e autore di numerosi testi, sarà ricordato con un incontro a partire dalle ore 15,30 del 24 aprile.  A organizzarlo è la Fondazione Ernesto Balducci, che porta avanti la sua eredità intellettuale e spirituale, insieme al Comitato nazionale per il centenario. 

Sarà un'occasione per riflettere sul tema, tristemente attuale, della pace e dei diritti, con la consegna appunto del premio speciale per una tesi di ricerca o di dottorato dedicata a questo argomento. Numerose le partecipazioni arrivate da tutta Italia, segno che il tema della pace, quella vera, quella quotidiana, sta a cuore a tanti nostri giovani: una speranza per il futuro.

All'iniziativa partecipano monsignor Stefano Manetti, Vescovo di Fiesole, il sindaco di Fiesole Anna Ravoni e il sindaco di Santa Fiora (paese natale di Balducci) Federico Balocchi, il  Segretario generale dell'Istituto Universitario Europeo Marco Del Panta, il direttore della rivista Testimonianze Severino Saccardi.

Dopo l'introduzione di Grazia Bellini, presidente della Fondazione Ernesto Balducci, ci sarà l'intervento in video dal titolo “La pace, orizzonte e guida ai nostri passi” di S.E. Cardinale Matteo Maria Zuppi, Presidente della CEI e Arcivescovo di Bologna.  Un intervento musicale andino, aprirà alla consegna del premio per la pace Ernesto Balducci alla tesi vincitrice, con introduzione di Emanuele Pellicanò, presidente comitato scientifico della Fondazione Balducci.  L'evento ha il contributo di Fondazione CR Firenze, la compartecipazione del Consiglio Regionale della Toscana e la collaborazione di Ministero della Cultura, Città Metropolitana di Firenze, Comune di Fiesole, Comune di Santa Fiora, Rivista Testimonianze, Università di Firenze