Il Bisonte ci crede fino alla fine. E Chieri si arrende solo al quinto

Fiorentine avanti 2-0 si fanno rimontare, ma reagiscono e si prendono due punti fondamentali per la classifica

Il Bisonte ci crede fino alla fine. E Chieri si arrende solo al quinto

Il Bisonte ci crede fino alla fine. E Chieri si arrende solo al quinto

IL BISONTE FIRENZE

3

REAL MUTUA FENERA CHIERI ’76

2

IL BISONTE FIRENZE: Acciarri ne, Ribechi, Ishikawa 17, Leonardi (L), Battistoni 4, Alsmeier 27, Lazic 4, Mazzaro 8, Graziani 2, Agrifoglio, Kraiduba 11, Stivrins 10. All.: Parisi.

REAL MUTUA FENERA CHIERI ’76: Rolando ne, Morello, Spirito (L1), Skinner 21, Papa ne, Grobelna 25, Kingdon 16, Anthouli 1, Gray 8, Kone ne, Omoruyi ne, Zakchaiou 14, Malinov 4. All. Bregoli.

Arbitri: Curto – Zanussi.

Parziali: 28-26, 25-23, 21-25, 17-25, 15-11

FIRENZE - Il Bisonte Firenze vince con merito una partita che sembrava potesse chiudere in fretta ma che ha anche rischiato di perdere. Il primo set è in discesa per la squadra di casa che parte spedita e non sbaglia niente mentre il Chieri soffre gli affondi di Ishikawa, Kraiduba e di una incontenibile Alsmeier, con Graziani e Mazzaro implacabili a muro. Le padrone di casa vanno a +8 (17-9) ma arriva il risveglio delle ospiti e sul 21-21 c’è l’aggancio.

Il Bisonte accusa il colpo, il Chieri ne approfitta, accumula tre set point che il Bisonte annulla con Ishikawa e Stivrins. Sul 24-25 e 25-26 altre due chance per le piemontesi ma Alsmeier le azzera e guadagna l’1-0. Il Bisonte appare rinfrancato dallo scampato pericolo e riprende in mano il filo del gioco ma ora c’è più equilibrio. Alsmeier e Ishikawa colpiscono ancora, il Chieri risponde con Grobelna e sul 24-23 annulla il primo set point delle fiorentine che, però, vanno sul 2-0. A questo punto succede di tutto. Il Bisonte è meno lucido, rincorre il Chieri e lo acchiappa più volte, l’ultima sul 19-19, ma le ospiti vanno sull’1-2. Il quarto set è tutto di marca Chieri: 17-25 e 2-2 nel conto dei set. Il tie break è sofferto, le bisontine non possono perdere una sfida contro un’avversaria alla loro portata. Emozionante l’alternanza dei punti ma le fiorentine vanno a vincere 15-11 dopo un video-check chiesto da Bregoli per un sospetto tocco a muro sul match point di Mazzaro. Alsmeier, top scorer, è MVP; in doppia cifra anche Ishikawa partita dalla panchina, Kraiduba e Stivrins. Del Chieri, invece, Grobelna e Skinner su tutte.

Franco Morabito

è arrivata su WhatsApp

Per ricevere le notizie selezionate dalla redazione in modo semplice e sicuro