Pianta di carciofo
Pianta di carciofo

Firenze, 11 gennaio 2019 - Le nottate di gelo e le temperature in picchiata dell’ultima settimana hanno dato un duro colpo alla produzione degli ortaggi toscani, in particolare al carciofo coltivato nelle zone interne della regione, tra Aretino e Senese dove il termometro ha toccato anche punte di 10 gradi sotto lo zero.

Le gelate hanno danneggiato gli impianti e dimezzeranno il raccolto dei carciofi in queste aree mentre il problema per le altre coltivazioni invernali, come spinaci, bietole, rape, verze e cavoli è quello del rallentamento della crescita, sia nell’interno che nella costa.

“La conseguenza di una minore disponibilità di prodotto sarà un rincaro delle verdure; – spiega Antonio Tonioni, presidente della sezione di prodotto ortofrutta di Confagricoltura Toscana – problema che tuttavia non riguarda solo la Toscana, ma tutto il territorio nazionale, in particolare la situazione più critica è quella di alcune zone del Sud d'Italia, soprattutto quelle più colpite dalle nevicate degli ultimi giorni”.

Ilaria Biancalani