Firenze, l’appello della Caritas per Natale: “Donate un pranzo a chi ne ha bisogno”

Ecco come regalare piatti singoli e menu ai più bisognosi in vista delle feste, e chi farà una donazione riceverà in dono una shopper solidale

Pranzo natalizio (foto di repertorio)

Pranzo natalizio (foto di repertorio)

Firenze, 9 dicembre 2023 – Soprattutto nel periodo natalizio è giusto pensare ai meno fortunati, a coloro che non possono permettersi neppure un pasto caldo. Da qui l’appello solidale rivolto a tutti dalla Fondazione Caritas per questo Natale: “Donate un pranzo a chi ne ha bisogno”. Nel periodo più magico dell’anno “Quest’anno non mettere un regalo sotto l’albero… mettilo in tavola!”. Con questo slogan la Fondazione Solidarietà Caritas invita dunque i fiorentini a donare un pranzo di Natale alla mensa Caritas per chi è solo e non ha da mangiare neanche nei giorni di festa. Sostenere questa iniziativa solidale è molto semplice. Attraverso il sito "La spesa che vale", progetto che permette di sostenere il servizio della mensa gestito dalla Fondazione Solidarietà Caritas di Firenze attraverso una spesa online solidale, si possono donare oltre ai singoli prodotti anche interi menu per le feste, in “pacchetti” per 4, 10 o 30 persone, del valore rispettivamente di 20, 50 e 130 euro: le donazioni permetteranno ai cuochi e al personale della mensa cittadina di via Baracca di preparare i pasti per gli ospiti (https://www.laspesachevale.it/regala-un-menu/) anche il 25 dicembre e nei giorni di festa. Chi farà una donazione riceverà in dono la shopper solidale realizzata da I was a Sari, impresa sociale indiana nella quale lavorano donne provenienti dalle comunità svantaggiate di Mumbai, che sono diventate negli anni esperte artigiane e cuciono borse di stoffa riutilizzando i loro sari (tradizionale indumento femminile indiano), potendo garantirsi così una fonte di reddito regolare e assicurarsi un’indipendenza economica. “Rivolgiamo ai fiorentini l'invito regalare un pranzo speciale a chi è solo, aiutandoci a rendere questo Natale più caldo e accogliente per tutti: i volontari e cuochi della mensa penseranno a mettere in tavola piatti caldi e gustosi accompagnandoli come sempre con un sorriso e la disponibilità all'ascolto, il valore aggiunto de nostri pranzi” commenta Vincenzo Lucchetti presidente di Fondazione Solidarietà Caritas di Firenze. Molti i messaggi con cui i benefattori hanno voluto accompagnare le donazioni fatte finora: “Sperando che siano in tanti a fare lo stesso, auguri”, “Augurandogli che possa presto uscire da questa situazione di difficoltà. E di non perdere mai la speranza e la fiducia”, “Per un piccolo sorriso… non scoraggiarti… la vita è piena di sorprese!”, “Insieme”.

è arrivata su WhatsApp

Per ricevere le notizie selezionate dalla redazione in modo semplice e sicuro