MANUELA PLASTINA
Cronaca

Elezioni FdI, Lega, e Fi con Barbarossa: "Sarò un sindaco vicino alla gente"

Dopo dieci anni ritenta la corsa a primo cittadino: "La gente è scontenta, portiamo il vero cambiamento"

Elezioni FdI, Lega, e Fi con Barbarossa: "Sarò un sindaco vicino alla gente"

Elezioni FdI, Lega, e Fi con Barbarossa: "Sarò un sindaco vicino alla gente"

I partiti del centrodestra a Bagno a Ripoli hanno trovato un accordo su Michele Barbarossa. Coordinatore comunale FdI, ha il sostegno anche di Lega e Forza Italia, confermato dalla presenza alla sua prima uscita ufficiale dei parlamentari Donzelli e La Porta, del senatore Marcheschi, del consigliere regionale Torselli, dei responsabili comunali di Lega e FI Bussolin e Laschi.

Barbarossa, come mai ha accettato questa candidatura?

"Sono legato a Bagno a Ripoli, ci vivo da 25 anni. Tante cose non vanno, con un’amministrazione che non si comporta nel migliore dei modi nei confronti dei cittadini. Voglio un governo più vicino alla gente".

Dieci anni fa corse per la sola FdI.

"Fu un’esperienza entusiasmante. Ho voluto rifarlo e riunire il centrodestra come non accadeva da anni, è un orgoglio".

Quante liste a suo supporto?

"Stiamo ancora definendo i dettagli, valutando anche una lista civica. C’è un grande fermento che mi entusiasma: fino a ieri il centrodestra di Bagno a Ripoli si sentiva "solo", abbandonato anche da Firenze. Ora siamo uniti per un territorio che è una perla da conquistare e tutelare".

Quali i punti salienti del programma?

"Li stiamo scrivendo con la coalizione, e soprattutto con la gente: devono essere i cittadini a indicarci le proprie necessità".

Le sue priorità?

"Saranno condivise con la coalizione. Mia priorità personale è l’autosufficienza energetica: ci vuole uno sforzo finanziario e politico con comunità energetiche autonome vere, non a parole, per potercela cavare da soli con costi minori e a km 0".

Dal punto di vista infrastrutturale?

"Da sindaco dovrò sopportare nel medio periodo decisioni già prese, come la tramvia decisa ignorando la popolazione. Ormai è un progetto esecutivo: potremo esaminarla solo una volta completata, certi che non risolverà i problemi, anzi ne causerà altri. Gli interventi del Pnrr non sono legati a grandi opere strutturali che possa apportare cambiamenti a struttura urbanistica o paesaggistica: anche questi dovremo subirli"

A Bagno a Ripoli può vincere il centro destra?

"La gente è scontenta. Il cambio di casacca del sindaco ha deluso la base del Pd. Siamo uniti e possiamo ottenere un vero cambiamento. Non tradiremo le promesse".

è arrivata su WhatsApp

Per ricevere le notizie selezionate dalla redazione in modo semplice e sicuro