Firenze,  20  febbraio 2020 -  "Noi siamo in costante contatto con il Ministero, e voglio ricordare che a oggi non c'è nemmeno un caso di persona che abbia contratto il virus in Italia". Lo ha affermato a proposito dell'emergenza Coronavirus Stefania Saccardi, assessore alla salute della Regione Toscana, che ieri ha incontrato il ministro della Sanità Roberto Speranza.

"Di quella quota dei 2.500 partiti - ha spiegato - quelli che ci aspettiamo rientrino, circa 360 ragazzi e bambini e le loro famiglie, che abbiamo saputo erano tornati dalla Cina, sono stati messi in quarantena, li abbiamo inseriti in quarantena volontaria, e un terzo di questi ha già esaurito i 14 giorni previsti dalle norme per scongiurare il periodo di incubazione. Gli altri sono sotto quotidiano controllo dell'Asl". La comunità cinese "è molto più rigida di noi su questo, quindi tutti vanno in quarantena volontaria", ha aggiunto l'assessore Saccardi, osservando che "degli altri che sono partiti ci aspettiamo rientri minimi, perché dalla Cina non si riparte in questo periodo, soprattutto dalle zone dove il virus si è manifestato in modo più numeroso, quindi in realtà ci aspettiamo numeri molto bassi".

La danzatrice è bloccata in Cina e si collega via Skype 

"L'arte è un messaggio universale, che salva e unisce".  Sarà questo il messaggio che lancerà domani Ye Ran, celebre artista e insegnante di danza tradizionale cinese, alla rassegna Danzainfiera 2020 di Firenze. Lo farà, però, solo via Skype perché Ye Ran, tra gli ospiti più attesi della 15esima edizione della rassegna, è bloccata nel suo Paese a causa del Coronavirus, perciò sarà presente a Danzainfiera, solo in collegamento. Ye Ran presenterà nel Padiglione Terra le danze di Dunhuang seguendo l'originale appuntamento 'dal vivò che era stato programmato in occasione del 50 anniversario delle relazioni diplomatiche tra l'Italia e la Cina, per contribuire allo scambio culturale tra i due paesi e costruire un ponte artistico attraverso la danza. Ye Ran, viene ricordato, è la pioniera della diffusione dei primi corsi sulle danze di Dunhuang ispirate ai dipinti parietali delle grotte di Mogao del periodo Tang (618-907 d.C.). Per questo suo lavoro ha ottenuto numerosi riconoscimenti affermandosi come una delle maggiori esponenti del campo, particolarmente rinomata per aver portato le antiche danze di Dunhuang all'interno delle scuole e degli istituti di formazione artistica in Cina.

La Toscana crea il numero verde

La Regione Toscana ha messo a disposizione un numero verde per ricevere tutte le informazioni sul Coronavirus. I cittadini, rende noto un comunicato di palazzo Strozzi Sacrati, possono rivolgersi al numero verde 800-55.60.60, attivo dal lunedì al venerdì dalle 9 alle 15, per ottenere indicazioni e conoscere le iniziative messe in campo. La Regione rivendica di aver dispiegato quanto previsto dalle circolari del ministero della Salute, specialmente in relazione alle misure di quarantena.

E del resto proprio su sollecitazione della task force toscana il ministero ha emanato disposizioni per controllare gli alunni tornati in Italia dopo un soggiorno in Cina. Prescrizioni puntualmente eseguite con un monitoraggio quotidiano delle famiglie che non hanno ancora completato il periodo di isolamento di 14 giorni. Le misure di autoquarantena al momento risultano correttamente rispettate, fa notare la Regione. L'andamento della situazione viene poi monitorato settimanalmente con le riunioni della task force, che predispone linee di indirizzo per la gestione dei casi a livello territoriale ed esamina problemi specifici posti dalle Asl a livello locale, in modo da rendere omogenei i comportamenti rispetto a quanto sollecitato dal governo. La particolare situazione di Firenze e Prato, viene specificato, ha portato inoltre ad attivare immediati contatti col consolato della Repubblica popolare cinese, un fatto che ha consentito di ottenere la collaborazione della comunita'.