Quotidiano Nazionale logo
Quotidiano Nazionale logo
la Nazione logo
24 mag 2022

Beyfin, una storia d’impresa fiorentina Il quadrifoglio verde dell’energia

Le tappe di un’azienda nata negli anni ’50, da Etruriagas al gruppo unico di oggi

24 mag 2022
featured image
featured image
Sede Beyfin
featured image
featured image
Sede Beyfin

’Beyfin, quattro petali di una storia italiana’ è il titolo del libro che l’azienda dedica al fondatore Luciano Niccolai per raccontare la sua avventura imprenditoriale. Edito da Conti Tipocolor, il volume racconta lo stretto legame tra la vita dell’imprenditore e quella dell’azienda nata a Firenze negli anni Cinquanta e diventata dal 2000 un gruppo unico riconoscibile per il suo quadrifoglio verde. Un’ impresa, nata intorno all’impiego del Gpl sia nel settore della combustione sia in quello dell’autotrazione, poi allargata agli altri carburanti, e sempre aperta alle innovazioni, alle bombole in vetroresina di ultima generazione introdotte sul mercato italiano proprio grazie a Beyfin. Con il detto Chi squadra vince Luciano Niccolai ha accompagnato ogni passo di Etruriagas prima e di Beyfin poi, in Toscana, terra di origine e poi nel Centro e Nord Italia. La presentazione del libro è in programma domani in Sala Pegaso della Regione Toscana (piazza Duomo 10, alle 17). Intervengono il presidente Eugenio Giani, Beatrice Niccolai, ad del Gruppo Beyfin, Francesco Franchi, esperto nel settore energie, Lucia Lunghini, autrice del volume.

Tra le intuizioni più importanti di Niccolai la costruzione a Firenze nel Secondo Dopoguerra della prima stazione di servizio per il Gpl con annessa officina per la trasformazione dei motori da benzina a gas e la realizzazione del più grande deposito industriale di Gpl in Toscana, a Campi Bisenzio, oggi sede principale del gruppo. L’obiettivo di puntare su un’energia ecologica oltre che economica ha sempre accompagnato Niccolai che già negli anni Sessanta coniava lo slogan Vado a gas risparmio e non inquino che veniva apposto su tutte le vetture trasformate a Gpl nelle sue officine, fino alla scelta del quadrifoglio come simbolo del rispetto per l’ambiente.

"Il libro – spiega Beatrice Niccolai ad del Gruppo Beyfin dal 26 maggio 2017 – è l’occasione per riscoprire le radici e i valori di qualità, affidabilità e sicurezza sui quali ci basiamo da sempre. Beyfin sta anche crescendo sul fronte della responsabilità sociale, della sostenibilità e della radicata presenza nei diversi territori italiani. Rientra in questo percorso la trasformazione del Gruppo in Società Benefit".

© Riproduzione riservata

Iscriviti alla newsletter.

Il modo più facile per rimanere sempre aggiornati

Hai già un account?