MAURIZIO COSTANZO
Cosa Fare

Firenze, al via le ‘Notti coreane’ di cinema e musica

Dal 18 al 31 luglio tra Mad Murate Art District e il piazzale degli Uffizi

Firenze, al via le ‘Notti coreane’ di cinema e musica

Firenze, al via le ‘Notti coreane’ di cinema e musica

Firenze, 10 luglio 2024 – Arrivano le notti di cinema coreano con i musical della rassegna K-Music a Firenze, organizzata dal Florence Korea Film Fest, il festival che da 22 anni presenta il meglio della cinematografia sudcoreana. Appuntamento con il cinema musicale dal 18 al 23 luglio presso MAD Murate Art District con sei serate in compagnia dei più grandi successi degli ultimi anni, e al Piazzale degli Uffizi con “Apriti Cinema” che presenta due proiezioni il 24 e il 31 luglio. L’iniziativa è organizzata con il contributo e nell’ambito dell’Estate Fiorentina 2024.

Commedie, rievocazioni storiche, storie drammatiche tra note, emozioni e tanto divertimento: dalla musica coreana tipica alle icone K-pop di oggi, conosciuta in tutto il mondo, il cinema della Corea del Sud ha proposto negli ultimi decenni capolavori e film cult del genere musical, capaci di restituire le sensazioni originarie di una terra lontana al pubblico internazionale. Saranno sei le serate presso MAD – Murate Art District, con le proiezioni alle 21 nella Sala Grande. Si parte il 18 luglio con 200 Pounds Beauty (2006) di Kim Yong-hwa, commedia musicale sulla relazione tra anima e corpo di una giovane cantante coreana, costretta nell’ombra per il suo essere sovrappeso fino alla sua rivincita.

Venerdì 19 luglio in programma Sunny (2008) di Lee Joon-ik, dove la protagonista segue il marito, arruolato per combattere nella guerra del Vietnam, con la speranza di ricongiungersi: si unirà a un gruppo musicale diretto lì, dove canta per i soldati scoprendo il talento. Sabato 20 luglio arriva Life is Beautiful (2022), un musical road movie diretto da Choi Kook-hee, che racconta di Oh Se-yeon che chiede al marito di aiutarla a trovare il suo amore d'infanzia come regalo di compleanno in un viaggio pieno di vita e di emozioni.

Domenica 21 luglio sullo schermo Highway Star (2007) di Kim Sang-chan e Kim Hyun-soo, commedia con protagonista Bong Dal-ho, il cui sogno è quello di diventare una famosa rockstar: per guadagnarsi da vivere nella sua piccola città rurale però la sua band è costretta a suonare il trot (un tipo di musica country) in locali notturni di cattivo gusto.

Il cult movie delle high school Waikiki Brothers (2001) di Yim Soon-rye è il film di lunedì 22 luglio: ambientato negli anni Ottanta, l’omonima band non riesce a sfondare e i musicisti, dopo essersi persi, si ritrovano, tutt’altro che felici. Infine, martedì 23 luglio, conclude il programma Radio Star (2006) di Lee Joon-Ik, epopea musicale di un ex rockstar, che dopo tante perizie e guai con la legge, riesce a diventare una popstar grazie alla radio. Doppio appuntamento al Piazzale degli Uffizi (sempre alle 21.45), all’interno della rassegna “Apriti Cinema” con due film musicali.

Mercoledì 24 luglio Swing Kids (2018) di Kang Hyeong-Cheol, un war movie musicale ambientato durante la guerra di Corea a inizio anni Cinquanta dove un militare americano ha il compito di organizzare uno spettacolo di tip tap, con i personaggi più improbabili tra i prigionieri di guerra. Mercoledì 31 luglio infine Go Go 70s (2008) di Choi Ho, storia della rock band The Devils nella Corea del Sud degli anni '70, durante la dittatura militare di Park Chung-hee, epoca buia ma piena di sconvolgimenti culturali rivoluzionari. Maurizio Costanzo