Quotidiano Nazionale logo
9 mag 2022

Un gol all’esordio di Sodero firma la matematica salvezza

La Primavera dell’Empoli conquista il pareggio contro il Genoa in una gara in salita

GENOA

1

EMPOLI

1

GENOA: Corci, Marcandalli (80’ Ghigliotti), Boci, Macca (55’ Cenci), Gjini, Bolcano, Ambrosini, Sadiku, Sahli (55’ Likendja, 88’ Bornosuzov), Accornero, Besaggio. All. Luca Chiappino.

EMPOLI: Biagini, Boli, Rizza, Degli Innocenti, Guarino, Filì, Renzi (67’ Bonassi), Kaczmarski (46’ Fini), Magazzù (64’ Sodero), Baldanzi, Fazzini. All. Antonio Buscé.

Arbitro: Renaldi di Bassano del Grappa.

Reti: 32’ Besaggio, 79’ Sodero.

Adesso è certo, anche nel 2022-23 l’Empoli giocherà il torneo Primavera 1. Al "Begato 9" di Bolzaneto gli azzurrini di mister Buscé partono più contratti rispetto ad un Genoa molto aggressivo che nei primi minuti preme molto e prova ad impensierire Biagini, pronto a rispondere "presente" in due occasioni. La controffensiva azzurra passa come sempre per il dialogo nello stretto ed al 19’ gli azzurrini reclamano per la mancata assegnazione di un calcio di rigore su Fazzini, steso da Marcandalli, ma poi al 32’ Besaggio su punizione piazza la palla all’incrocio e il Genoa chiude in vantaggio la prima frazione. Nella ripresa la pressione azzurra aumenta ma non basta ed allora Buscé pesca dalla panchina la carta vincente inserendo in attacco l’Under18 Sodero. Al 79’, infatti, il nuovo entrato riceve palla in area sugli sviluppi di una grande azione Fazzini-Fini e calcia a rete in girata, battezzando il suo esordio in Primavera con la gioia del gol. Nel finale poi gli azzurrini controllano la gara e portano a casa l’1-1 che vale la matematica salvezza.

© Riproduzione riservata

Iscriviti alla newsletter.

Il modo più facile per rimanere sempre aggiornati

Hai già un account?