Empoli, poliziotto porta a spasso il cane e recupera 20mila euro di cocaina

E' successo in una zona periferica. I 225 grammi di sostanza stupefacente erano nascosti in un paio di calzini

A trovare la droga un poliziotto che portava fuori il suo cane

A trovare la droga un poliziotto che portava fuori il suo cane

Empoli, 15 maggio 2024 - Poliziotto porta a spasso il cane a Empoli e scopre oltre due etti di cocaina nascosti su un albero. È successo nei giorni scorsi alla periferia di Empoli dove domenica mattina un agente della polizia di stato non si sarebbe mai aspettato, libero dal servizio, di togliere, in un colpo solo, dalla strada ben 225 grammi di cocaina. Il poliziotto, che lavora al Commissariato cittadino, stava infatti portando a spasso il proprio cane quando la sua attenzione è stata attirata da un paio di calzini di spugna nascosti, ma non così bene, in mezzo ai rami di un albero. Insospettito, l'uomo in divisa ha voluto vederci chiaro e un istante dopo, dagli indumenti, sono saltati fuori due barattoli di metallo pieni di un’inequivocabile, per chi naturalmente è del mestiere, sostanza granulosa bianca. Si trattava proprio di cocaina (circostanza poi confermata dalle analisi della polizia scientifica empolese) che sul mercato illecito degli stupefacenti avrebbe potuto fruttare una cifra intorno ai 20.000 euro. Data immediatamente notizia dell’accaduto alla Centrale operativa del Commissariato di Empoli, la polizia di stato ha organizzato una serie di servizi per scongiurare l’ipotesi che qualcuno potesse andare a riprendersi il piccolo tesoretto in polvere bianca. Le verifiche hanno dato tuttavia al momento esito negativo e la droga, insieme a barattoli e calzini, è stata sequestrata, pronta per essere incenerita.