Carabinieri in azione
Carabinieri in azione

Empoli, 2 dicembre 2019 - Sono rientrati e a casa e hanno trovato tracce evidenti del passaggio dei ladri, comprese alcune di sangue, con ogni probabilità perso dagli autori della razzìa messa in atto in un’abitazione di via Livornese a Ponte a Elsa. L’ennesimo colpo dei topi d’appartamento che sembrano inarrestabili in queste settimane. Appartamenti in condominio o case singole che siano, nessuno si salva. Così è stato anche per l’ultima abitazione ripulita.

Verso le 18.30 di sabato scorso è arrivata la richiesta di intervento alla centrale operativa del 112. L’operatore ha subito segnalato l’accaduto alla pattuglia del Radiomobile della Compagnia guidata dal maggiore Daniele Riva. Arrivati in via Livornese, i militari hanno accertato che i banditi erano riusciti a entrare nella casa dopo aver mandato in frantumi il vetro di una porta finestra. Una volta dentro la casa, si erano dati da fare in varie stanze, mettendo tutto a soqquadro fino a individuare l’oggetto dei desideri: la cassaforte.

A quel punto hanno cercato di aprirla. Un piano mandato in fumo dalla tenuta del ‘forziere’. I ladri hanno quindi mollato la presa per dedicarsi a cassetti e armadi. Stando a una prima stima, avrebbero messo le mani su alcuni monili in oro, ma la conta di danni e ammanchi è in corso, come del resto le indagini concentrate anche sulle tracce di sangue rinvenute.
S.P.
© RIPRODUZIONE RISERVATA