Ecco il Sole su Mercantia. Artisti da tutto il mondo. Omaggio a Puccini e Busoni

Il festival internazionale del quarto teatro propone un programma ricchissimo. Ci saranno anche iniziative dedicate ai due astri della musica italiana.

Ecco il Sole su Mercantia. Artisti da tutto il mondo. Omaggio a Puccini e Busoni

Ecco il Sole su Mercantia. Artisti da tutto il mondo. Omaggio a Puccini e Busoni

La trentaseiesima edizione di "Mercantia" prenderà il via il prossimo 17 luglio per chiudersi il 21. E proprio nelle scorse ore è stato definito il programma ufficiale con i nomi degli artisti che faranno parte del "Festival internazionale del quarto teatro". Letteralmente, visto che due fra i primi protagonisti coinvolti e resi noti in ordine di tempo (fra quelli che saranno impegnati in tutti i giorni della rassegna) arrivano rispettivamente dalla Germania e dall’Argentina.

Nel primo caso si tratta del tedesco Peter Weyel che si esibirà in Piazza Santissima Annunziata con il suo spettacolo "Regalare gioia", mentre nel secondo sarà l’artista argentino Nacho Rey a proporre la sua performance di circo–teatro intitolata "El Naides" in piazza Vittore Branca. Anche Muruya, l’artista che dovrà esibirsi nel giardino Stiozzi Ridolfi con "Mamà Pulpo", è argentina. Il convento degli Agostiniani sarà il palcoscenico della performance del quartetto ucraino "Dekru", che propone "Virtual Reality". Tra gli artisti italiani figurano gli Appiccicaticci con lo spettacolo di improvvisazione teatrale "De Niù Sciò", Tzelà Teatro con "Fiori" (ispirato a Baudelaire) e "Toponomastica" di "PEM Habitat Teatrali". L’idea poetica di quest’anno sarà, come anticipato, rappresentata da "Il trionfo del sole". Una poesia del poeta russo Aleksandr Puskin, vissuto nei primi decenni dell’800: "Di fronte all’alba luminosa ogni sofisma vacilla e muore sfiancato dall’imperitura scintilla della ragione. Salutiamo l’alba e dissolviamo l’oscurità". Durante la kermesse, verrà inoltre omaggiato Giacomo Puccini in occasione del centenario della sua dipartita: l’aria "Nessun dorma" sarà riproposta in più interpretazioni. Ma verrà ricordato anche Ferruccio Busoni: il musicista empolese sarà idealmente protagonista di uno spazio dove le sue musiche per pianoforte saranno la colonna sonora di una mostra dedica a Turandot. Per quel che riguarda invece le installazioni artistiche, l’arco di via delle Mura ospiterà "Assolo nel Sole" di Giada Matteoli e il vicolo dell’Osteria la mostra "Sotto lo stesso Sole" di Sabrina Taddei. Il conto alla rovescia può partire.

G.F.