Quotidiano Nazionale logo
Quotidiano Nazionale logo
la Nazione logo
2 ago 2022
2 ago 2022

Alcuni dei big sul palco della Musica Suonata

Martedì 9 agosto prende il via in piazza Branchi a Montaione il festiva ideato da Montagnani con quattro serate di livello

2 ago 2022
Luca Pirozzi, il poliedrico artista che aprirà la manifestazione martedì prossimo
Luca Pirozzi, il poliedrico artista che aprirà la manifestazione martedì prossimo
Luca Pirozzi, il poliedrico artista che aprirà la manifestazione martedì prossimo
Luca Pirozzi, il poliedrico artista che aprirà la manifestazione martedì prossimo
Luca Pirozzi, il poliedrico artista che aprirà la manifestazione martedì prossimo
Luca Pirozzi, il poliedrico artista che aprirà la manifestazione martedì prossimo

MONTAIONE

Le note del Festival della Musica Suonata tornano a Montaione, grazie alla tredicesima edizione della rassegna ideata ed organizzata dal musicista montaionese Stefano Montagnani, con la collaborazione dell’Amministrazione comunale. Il primo appuntamento è martedì prossimo in Piazza Branchi con lo spettacolo "in Solo" di Luca Pirozzi. Il cantante, chitarrista e banjoista del gruppo Musica da Ripostiglio sarà il protagonista assoluto cantando, suonando e raccontando solo con la sua chitarra acustica. Una serie di improvvisazioni usando le più svariate tecniche.

Il 15 agosto andrà invece in scena lo spettacolo C.A.F.E. del gruppo musicale Ayom, una band multiculturale composta da sei membri provenienti da Angola, Brasile, Grecia e Italia con la cantante e percussionista Jabu Morales al centro della scena. La manifestazione proseguirà poi il 23 agosto con il concerto di Francesco Giuntini, considerato tra i migliori trombettisti emergenti nel panorama jazzistico italiano, con uno stile caratterizzato da un gusto musicale raffinato e incisivo, accompagnato da due talenti della scena jazzistica attuale: Manrico Seghi all’organo hammond e Giovanni Paolo Liguori alla batteria.

Infine, il festival si concluderà il 30 agosto con il concerto di tre dei più noti virtuosi del proprio strumento nella scena musicale della toscana e nazionale: Roberto Beneventi (fisarmonica), Ganni Zei (chitarra) e Ruben Chaviano (violino). Il trio proporrà un percorso originale fra musica folk, latina, brasiliana e jazz musette. Tutti i concerti sono ad ingresso libero ed avranno inizio alle 21.30. In caso di maltempo gli spettacoli si terranno presso il Nuovo Teatro Ammirato di Montaione. Per informazioni chiamare lo 0571 699267-265 o scrivere a [email protected]

© Riproduzione riservata

Iscriviti alla newsletter.

Il modo più facile per rimanere sempre aggiornati

Hai già un account?