Test sierologici
Test sierologici

Marina di Pietrasanta, 14 agosto 2020 - Il Covid in discoteca infiamma la politica, oltre che il termometro: ieri il leader della Lega Matteo Salvini, in vacanza a Forte dei Marmi, ha difeso il Seven Apples e attaccato pesantemente la ragazza pisana che sabato scorso è andata a ballare senza aspettare il risultato del tampone fatto privatamente, che il giorno dopo è risultato positivo.
Prima le buone notizie: 11 giovani, contatti stretti della studentessa infetta, sono risultati negativi ai test. Poi le brutte notizie (per loro): l’Asl Nord Ovest li ha obbligati a restare in quarantena per altre due settimane, il tempo di eventuale incubazione del virus, a cui seguiranno nuovi tamponi.

Però sono diventati ben 726 i giovani clienti del Seven Apples che, dopo l’allerta Asl di martedì (mentre la positività della paziente zero era nota già domenica scorsa), hanno prenotato il tampone che sarà effettuato in vari ospedali della costa proprio a Ferragosto e il giorno seguente. Saranno messi in quarantena anche loro? Per molti le vacanze, il mare e la discoteca stanno diventando chimere. Ma sempre meglio agosto in casa, che settembre all’ospedale. All’Asl il lavoro è febbrile: «Prepariamo le liste per i territori perché tutto proceda scorrevolmente». Il tampone sarà fatto senza scendere dall’auto, attraverso il finestrino.

Matteo Salvini, parlando dei problemi del momento, ha detto cose non gentili nei confronti della studentessa pisana: «La vera emergenza sanitaria è quella degli immigrati che sbarcano, non dei giovani che si divertono. Se poi una d... va a ballare senza aspettare il risultato del tampone, non trovo giusto che si possa chiudere un locale che garantisce posti di lavoro. Sarebbe irriguardoso per i dipendenti, come fare un processo alla Versilia è irriguardoso per tutti i Toscani».

Ma ieri sera la società della discoteca, Apples Gestioni Srl, ha scritto alle autorità e all’Asl per segnalare di aver preso ulteriori provvedimenti nel rispetto dell’ultima ordinanza della Regione: da ora in poi al Seven i clienti possono ballare solo attorno ai propri tavoli, distanziati. Tutto il locale è stato sanificato, la security vigilerà sul rispetto delle norme sanitarie e allontanerà i contravventori. Inoltre i Dj dirameranno continui inviti a osservare comportamenti consoni. La comunicazione ha lasciato soddisfatto il sindaco di Pietrasanta Alberto Giovannetti, che così allontana lo spettro della chiusura del locale a ridosso di Ferragosto. Ma il suo oppositore principale, Ettore Neri, è irrefrenabile: «Qualcuno mi spieghi perché aziende e uffici devono impazzire per il rispetto delle norme su distanziamento e mascherine, e nei luoghi del divertimento tutti possono fare quel che gli pare».
Paola Zerboni
Beppe Nelli