Firenze, 30 dicembre 2020 - "Noi contiamo di chiudere la prima tornata di somministrazione di dosi di vaccino contro il Covid all'interno delle Rsa entro i primi dieci giorni di gennaio in modo da chiudere con la somministrazione della seconda dose a fine mese". Così l'assessore alla sanità della Regione Toscana Simone Bezzini parlando con i giornalisti a margine della prima vaccinazione contro il coronavirus per i 24 ospiti della Rsa 'Villa Le Volte' a Siena.

"Dal 1 gennaio via alla vaccinazione nei reparti covid degli ospedali e dal 4 gennaio a tutti gli operatori sanitari", aggiunge Bezzini che ha poi concluso auspicando "che arrivino presto anche altre autorizzazioni per altre tipologie di vaccino oltre a quello di Pfizer di modo che si possa implementare la fornitura e la capacità di fare i vaccini ai vari segmenti della popolazione".

Cecina

Il carico di vaccini della Pfizer era arrivato questa mattina alle 8 all'aeroporto di Pisa. Si tratta di 32.760 dosi che si è iniziato a somministrare dal pomeriggio agli ospiti delle residenze per anziani e per disabili della Toscana. Nei giorni successivi alle Rsa si aggiungerà il personale dei reparti Covid degli ospedali.

VIDEO:

- QUI FIRENZE

- QUI PRATO

QUI GROSSETO

- SIENA, PARLA L'ASSESSORE BEZZINI

- SIENA, LA DIRETTRICE SANITARIA ASL: "SANITARI SIANO COERENTI, MA NON C'E' OBBLIGO"

La vaccinazione proseguirà poi coinvolgendo tutti gli operatori sanitari. "La Toscana era già pronta aspettavamo solo questa prima partita di vaccini - ha detto il presidente Eugenio Giani - Adesso che è arrivata possiamo partire. Ringrazio di cuore tutti coloro che in questi giorni si sono adoperati per far arrivare in Toscana le dosi che, grazie all'ottima organizzazione del nostro sistema sanitario, potranno essere somministrate da questo pomeriggio agli ospiti delle Rsa come avevamo annunciato".

Cecina

Tra gli ospiti delle Rsa vaccinati oggi c'è anche una signora di 102 anni, ospite della struttura Phalesia di Piombino, vaccinata insieme ad altre 12 persone. L'Asl Toscana nord ovest conferma poi la vaccinazione di 24 ospiti della Rsa Santa Maria Assunta di Santa Maria del Giudice a Lucca, 13 nella Rsa Fondazione Cardinal Maffi di Cecina, 16 nella residenza Riviera blu di Massa e 20 ospiti della residenza Villa Isabella di Pisa.

In provincia di Arezzo la vaccinazione è partita da una signora di 84 anni ospite della struttura Boschi di Subbiano. Le dosi arrivate stamattina Pisa, spiega l'Asl Toscana sud est, sono state trasferite negli ospedali di Arezzo, Siena e Grosseto, e poi consegnate alle Usca per la vaccinazione nelle Rsa. La prima vaccinata in provincia di Siena è stata un'ospite di Villa le Volte di 96 anni vaccinata insieme ad altri 23 ospiti della struttura.

Da giovedì, continua l'Asl, le vaccinazioni continueranno in tutte le strutture che ospitano persone fragili, quindi non solo Rsa, ma anche residenze per disabili e comunità alloggio protette.