Firenze, 23 febbraio 2021 - "Per il mese di marzo ci saranno consegnate 400mila dosi e noi queste 400mila dosi - circa 250mila Pfizer, meno di 100mila AstraZeneca e 50mila di Moderna - le somministreremo tutte appena ci saranno consegnate. Ci auguriamo che in aprile e maggio ci sia un ulteriore balzo in avanti delle forniture e noi ci stiamo attrezzando per avere performance più rilevanti di quella che stiamo sostenendo in questa fase". Lo ha detto l'assessore regionale al Diritto alla salute, Simone Bezzini, parlando, da remoto, in Consiglio regionale riguardo alla campagna vaccinale in Toscana.

"Oggi supereremo le 260.000 somministrazioni, per due terzi prime somministrazioni e un terzo sono i richiami, ma non è da escludere che nelle prossime settimane potrebbero essere annunciati vaccini che hanno bisogno di una sola somministrazione e questo sarebbe un bene", ha aggiunto. Bezzini, che poi ha sottolineato: "La Toscana ha le migliori performance di vaccinazioni rispetto ad altre Regioni anche più grandi. meglio di noi solo Trento e Bolzano. L'indice di somministrazione è di 6.900 rispetto a un indice nazionale di 5.900. In pratica abbiamo somministrato mille dosi in più ogni 100.000 abitanti rispetto al resto d'Italia".