Il Centro Socio Sanitario Giovannini di Prato
Il Centro Socio Sanitario Giovannini di Prato

Prato, 22 maggio 2020 - Ripartono in modo graduale le attività al Centro Socio Sanitario Giovannini di Prato. Una ripresa progressiva ma sempre in piena sicurezza. Come nella fase di emergenza è continua la collaborazione tra la direzione di Zona distretto, la direzione ospedaliera, il servizio Prevenzione e protezione e l'area tecnica aziendale per garantire corrette tempistiche e modalità per le prestazioni ambulatoriali in linea con le ordinanze regionali.

Per quanto riguarda l’accesso al presidio, sono a disposizione due percorsi separati: l’ingresso A per specialistica ambulatoriale e riabilitazione; Ingresso B per prelievi ematici, consegna referti e neuropsichiatria infantile. Ad ogni ingresso è presente un Check Point con misurazione della temperatura, anamnesi e gel disinfettante per le mani. Per quanto riguarda i prelievi ematici, è attivo il sistema Tu Passi. Si accede con prenotazione online su tupassi.it  da effettuare nei giorni precedenti o il giorno stesso del prelievo o con prenotazione al Totem posto all'ingresso del Centro prelievi. Per i bambini da 6 a 13 anni di età è attiva una corsia dedicata sempre su appuntamento con il sistema Tu Passi. Per il ritiro referti, da lunedì a venerdì dalle ore 15 alle 18, è raccomandata la prenotazione con Tu Passi. In caso di delega è necessario il documento del delegato e del delegante. Per le commissioni medico legali, ‘attività riprenderà dal prossimo 3 giugno con sedute raddoppiate in modo da recuperare quelle non effettuate durante il periodo di sospensione per emergenza Covid-19. Per la specialistica ambulatoriale, saranno inserite progressivamente nella programmazione le visite specialistiche sospese durante il periodo di emergenza sanitaria, distanziando l'intervallo tra le prestazioni in modo da garantire tutte le misure di sicurezza e protezione a tutela dei cittadini. Le visite prioritarie e urgenti restano sempre garantite. Le stesse modalità sono estese a tutti presidi territoriali dell’area pratese.  Riguardo all’ambulatorio infermieristico, è operativo per attività di medicazioni e terapie iniettive al secondo piano della struttura. Neuropsichiatria Infantile: è stato esteso l’orario per effettuare l’attività ambulatoriale dalle ore 8 alle ore 20 con 4 accessi per ogni ora. Attivate le televisite per follow up e controlli. Continua ad essere garantita l’attività per visite urgenti. Riabilitazione: riprende gradualmente l'attività di riabilitazione dedicata all'infanzia temporaneamente sospesa, e continua la riabilitazione per adulti.Abbiamo conseguito un risultato importante - commenta Laura Tattini, coordinatore dei servizi sanitari zona pratese - attraverso l’assegnazione di oltre 20 ambulatori a settimana, oltre a quelli storicamente presenti, a specialisti ospedalieri (endocrinologia, neurologia ecc..) sia al presidio Giovannini che nei presidi periferici (Montemurlo, Vaiano, Via Giubilei) con apertura anche pomeridiana. Continua anche il progetto filo diretto con il cuore, iniziativa che ha sperimentato anche la modalità di presa in carico a distanza, che sarà ulteriormente implementata con strumenti informatici adeguati e tecnologia sanitaria utilizzabile anche a domicilio”.

 

Maurizio Costanzo