Quotidiano Nazionale logo
la Nazione logo
Quotidiano Nazionale logo
la Nazione logo
19 dic 2021

Livorno, cadetto dell'Accademia Navale muore a 23 anni travolto da treno

Tragico incidente prima dell'alba nella zona di Antignano

19 dic 2021
Polfer
Indaga la Polfer
Polfer
Indaga la Polfer

Livorno 19 dicembre 2021 - La tragedia si è consumata prima dell'alba, intorno alle 5,30. Una serata di festa con gli amici in una discoteca, poi il ritorno in auto verso Antignano e di lì a poco la tragica fine per un cadetto dell'Accademia Navale di Livorno di 23 anni, Francesco Tomassi, di Aquino (Frosinone). Morto travolto da un treno, ma a quanto si apprende dalle prime risultanze investigative non per un gesto volontario. Un incidente insomma, anche se non è chiaro come sia potuto accadere.

Il macchinista del convoglio, un treno "Rock" partito da Pisa e diretto a Grosseto, ha visto la sagoma del giovane e ha azionato il freno di emergenza ma non era possibile che il treno si fermasse in tempo: l'impatto è stato fatale, il 23enne è morto sul colpo e il corpo è stato sbalzato nelle sterpaglie che costeggiano la ferrovia. 

Sul posto sono intervenute le ambulanze della Misericordia di via Verdi e di Antignano, che poi hanno assistito il personale e i viaggiatori del treno alla stazione di Antignano (dove era presente anche la Svs di Ardenza).

La polizia ferroviaria si è occupata dei rilievi. Sul fronte della circolazione ferroviaria, i treni sono stati fermi fino alle 7.

© Riproduzione riservata

Iscriviti alla newsletter.

Il modo più facile per rimanere sempre aggiornati

Hai già un account?