Meteo, temperature in calo: “Dopo la Befana arriva il freddo”

Le previsioni meteorologiche per i prossimi giorni che arrivano dal consorzio Lamma. Venerdì e sabato pioggia su tutta la regione

Firenze, 2 gennaio 2024 - Godiamoci queste ultime giornate di temperature miti, perché poi dalla Befana arriverà il freddo. Venerdì e sabato prossimi avremo pioggia su gran parte della nostra regione e, da sabato sera, anche un po’ di neve. “Da domenica 7 avremo il tempo più tipicamente invernale - fanno sapere dalla sala meteo del Lamma -. Passeremo dai 14-15 gradi di adesso, come temperature massime in pianura, ai 7-8 gradi di domenica. La prima parte della prossima settimana, quindi dal 9 gennaio, avremo massime di 5-6 gradi. E, in quota, la colonnina di Mercurio scenderà a meno 8”.

Insomma, se il nuovo anno è partito nel segno dell’anticiclone, la Befana porterà una decisa svolta verso scenari tipicamente invernali. “L’ondata di freddo dovrebbe durare almeno una settimana”, proseguono dalla sala meteo del Lamma.

Oggi, 2 gennaio:

Molto nuvoloso o coperto sulle zone settentrionali, dove saranno possibili piogge sparse, generalmente deboli, a partire dalla tarda mattinata, più intense in serata in particolare sul nord ovest (deboli nevicate inizialmente oltre circa 1500 ma in rialzo di quota in tarda serata). Parzialmente nuvoloso o velato sul centro-sud della regione con nubi in aumento dal pomeriggio, ma con precipitazioni poco probabili.

3 gennaio:

Variabile con nubi a tratti intense ed associate locali piogge sul nord e attorno al M. Amiata fino alla prima parte della mattinata.

4 gennaio:

Parzialmente nuvoloso con tendenza ad aumento della nuvolosità. Possibilità di isolate e deboli piogge a ridosso dei rilievi settentrionali.

5 gennaio:

Molto nuvoloso o coperto con piogge tendenti a divenire diffuse dal pomeriggio sul nord ovest, più sparse altrove.

6 gennaio:

Coperto con precipitazioni diffuse anche a carattere di rovescio (neve in Appennino dal pomeriggio con quota neve in progressivo calo fino a 1200 metri circa).