Incidente mortale a Rosignano Marittimo
Incidente mortale a Rosignano Marittimo

Livorno 15 novembre 2019 - Un agente di polizia, Ferdinando Feletta, 57 anni, originario di Benevento, ha perso la vita mentre viaggiava con l'auto di servizio sull'Autostrada A12 all'altezza del casello di Rosignano nella tratta Rosignano Marittimo-Collesalvetti. Stava rientrando da Roma. Era l'autista del prefetto di Livorno. Era sposato.

È accaduto questa notte alle 3. Il poliziotto è finito contro la cuspide della corsia di ingresso del casello. L'urto è stato violentissimo. L'auto è andata letteralmente  distrutta e per Feletta non c'è  stato nulla da fare. Sul posto è accorsa una squadra  dei vigili del fuoco del distaccamento di Cecina e gli operatori del 118 con il medico  che ha constato il decesso del poliziotto.

I vigili del fuoco hanno dovuto lavorare a lungo per estrarre l'uomo dall'abitacolo della vettura. Sempre all'altezza del casello autostradale di Rosignano nel pomeriggio del 2  marzo scorso è morto un ufficiale di marina, originario di Viareggio, Pier Francesco Dalle Luche. Era il comandante della Capitaneria di Porto Santo Stefano. Stavano rientrando da Viareggio. Con la sua auto finì contro la barriera di cemento che separa le corsie del casello della A12.