Firenze, 7 dicembre 2019 – Si è svolto in un Salone dei Cinquecento gremito per uno dei riconoscimenti più attesi e prestigiosi della città, il Premio Firenze di Letteratura e Arti Visive giunto alla XXXVII edizione. «L’ormai affermata sovranazionalità del premio – ha detto il presidente Marco Cellai – testimoniata dal rinnovato patrocinio del parlamento europeo e tra gli altri del Rotary Club Firenze Ovest, si è estrinsecata con gli omaggi culturali o solidali annuali a molte città del mondo. Che l’odierna edizione dedica a due città colpite da tragiche calamità: Venezia e Durazzo».

Dopo il saluto dell’assessore Tommaso Sacchi, nel segno della fiorentinità, la consegna delle targhe simbolo del premio raffiguranti la ‘Ninfa Europa’, opera del maestro Pier Luigi Viti, a La Nazione «per la testimonianza storica fornita nell’informazione ai lettori in 160 anni di vita», a Giovanni Caridi «per il pluriennale impegno imprenditoriale al servizio della migliore ospitalità fiorentina», al dottor Stefano Grifoni «per l’alta professionalità medica e la comunicatività letterario radiofonica», e a Mario Tenerani «per la valenza giornalistica espressa sia nella carta stampata che nell’informazione radiotelevisiva». Un’edizione che, ha aggiunto Cellai «ha registrato lavori di eccellente livello in quasi tutte le sezioni. Hanno concorso ben 412 opere, con lavori nelle arti visive provenienti da Argentina, Cina, Giappone, Olanda e Iran, che hanno fotografato la qualità, l’estro, la fantasia dei loro autori». Una sola nota negativa: «Purtroppo – ha aggiunto il presidente – le tradizionali ‘chiacchierate’ alle Giubbe Rosse hanno subito un inaspettato fermo per le note vicende del locale». I Premi “Mario Conti”, “Vittorio Mangani Camilli” e “Valerio Valoriani” sono stati assegnati, rispettivamente, a Anna Ugolini, a Luigi Caroppo e Pierandrea Vanni, a Annalisa Ristori. Il Premio del Presidente del Centro Culturale è andato a Giovanni Morandi. I Premi dei Presidenti delle Giurie sono stati destinati a Eugenio Giani, per il comparto letterario (Saggistica), e, per il settore Arti Visive, a Yi Qiu (Pittura). I Premi Speciali “Leonardo e l’acqua, linfa vitale della terra”, “Leonardo e la mobilità” e “Leonardo, genio e impresa” sono stati consegnati, rispettivamente, dal Presidente di Publiacqua, Lorenzo Perra, a Walter Marin  (Pittura) , dal Presidente dell’Automobile Club di Firenze, Massimo Ruffilli, a Roberta Buttini (Pittura), dal  VicePresidente di Confindustria Firenze, Enrico Bocci, a Romano Nanni. I Premi Firenze Giovani sono stati aggiudicati a Stefano Gelain (Narrativa) ed a Serena Capizzello(Grafica).  Sono stati, poi, proclamati i risultati del premio Firenze 2019 per la Letteratura e le Arti Visive.  Premiati per la Letteratura:

Poesia Edita: 1° Pierangelo Scatena 2° (ex aequo) Antonio Petrocelli e Mario Sodi 3° (ex aequo) Francesco Conti e Sergio Tinaglia. Poesia Inedita: 1° Carmelo Consoli 2° (ex aequo) Rita Muscardin e Aurelio Zucchi 3° (ex aequo) Antonio Bellizzi di San Lorenzo e Giuseppe Chiatti.  Saggistica: 1° Stefano Beltrame 2° (ex aequo) Corrado Pestelli e Michele Rossi (ex aequo) Franco Bonazzi/Francesco Farinelli, Alessandro Sarti e Renzo Vatti/Nicola Vito Albergo  Narrativa Edita: 1° (ex aequo) Roberto Tamburri e Paolo Vettori  2° (ex aequo) Maria Luisa Andreucci e Elvira Sarli Gianfaldoni   3° (ex aequo) Giovanni Fabbri e Roberto Giacinti.  Racconto Inedito: 1° Maria Grazia Cristaldi Mara Depini  3° (ex aequo) Daniela Bencini e Chiara Cacciarini.  Nel settore Arti Visive sono risultati vincitori:  Per la Fotografia (digitale ed analogica) e Video: 1° Simone Melloni  Giovanna Sparapani 3° (ex aequo) Francesco Butini e Carlo Marchi.  Per la Grafica: 1° Sien HeFranco Margari 3° (ex aequo) Monica Anselmi e Massimo Lomasto.  Per la Scultura: 1° Claudio Nicoli 2° Mauro Martin 3) Marco Guerrazzi. Per la Pittura: 1° Milvio Sodi, 2° (ex aequo) Ornella Balbo, Michele Berlot e Marina Carboni 3° (ex aequo) Cristina Flaviano e Nestor Molina. La recitazione delle opere vincitrici nelle sezioni di poesia è stata effettuata dall’attore Andrea Pericoli.

La cerimonia di premiazione proseguirà domani, domenica 8 dicembre alle ore 10,30 presso la Sala Luca Giordano della Città Metropolitana di Firenze, con la consegna dei diplomi ai finalisti delle sezioni Narrativa e Racconto Inedito e la consegna dei diplomi ai finalisti, con lettura delle loro opere e di quelle dei fiorini d’argento, delle medaglie di bronzo, dei segnalati d’onore, delle sezioni Poesia Edita ed Inedita.                                                                                                                                                       

  Maurizio Costanzo