“Giovanisì in tour”, ricomincia da Cortona il viaggio del camper nelle scuole toscane

Martedì prossimo 16 gennaio via alla terza fase del viaggio in tutte le province

giovani

giovani

Arezzo, 12 gennaio 2024 – Ricomincia a macinare chilometri per incontrare studentesse e studenti delle scuole toscane il camper di "Giovanisì in Tour". Martedì prossimo 16 gennaio via alla terza fase del viaggio in tutte le province per portare la Regione tra le ragazze e i ragazzi e far conoscere le opportunità che l’istituzione, attraverso il proprio progetto regionale per i giovani, offre per la loro crescita e autonomia sul fronte dello studio, del lavoro e della formazione. Prima tappa all’I.I.S. “Luca Signorelli” di Cortona (Ar). Poi altre 13 soste che si concluderanno con quella duplice all’Istituto Tecnico “G. Cerboni” e all’I.S.I.S. “R. Foresi” di Portoferraio, sull’Isola d’Elba. Sarà un percorso di oltre 3500 chilometri, durante il quale interverranno anche il presidente Eugenio Giani, che sarà presente il 22 gennaio all’I.I.S.S “A. M. Enriques Agnoletti” di Sesto Fiorentino, e l’assessore alle infrastrutture e alla mobilità Stefano Baccelli, che incontrerà ragazze e ragazzi dell’ITET “A. Benedetti” di Porcari (Lu) per la fermata del camper in programma il 5 febbraio. “Questo viaggio è partito ad aprile scorso e ci porterà ad incontrare da vicino oltre ventimila ragazze e ragazzi”, sottolinea il presidente Giani che ribadisce l’importanza dell’iniziativa “grazie alla quale continuiamo a portare l’istituzione fuori dalle proprie mura per far conoscere quello che viene messo in campo per i più giovani”. “È fondamentale – conclude il presidente - che studentesse e studenti possano scegliere la propria strada consapevoli e informati, seguendo i propri sogni e le proprie inclinazioni”. Il tour resta all’insegna del claim “In viaggio per il tuo presente” e con l’“I Care” di Don Milani come messaggio ispiratore. Ogni tappa continua a caratterizzarsi con il consueto format suddiviso in più slot dalla durata di circa 20 minuti per coinvolgere più classi contemporaneamente, prevedendo anche uno scambio di idee con gli studenti per condividere obiettivi, ambizioni e sogni, raccogliere le loro proposte per la Toscana, incentivare la partecipazione attiva alla vita democratica. “Giovanisì in tour” è organizzato dalla Presidenza della Regione Toscana e Giovanisì ed è finanziato dalla Presidenza del Consiglio dei Ministri (Dipartimento per le Politiche Giovanili e il Servizio civile universale). ll percorso vede la collaborazione di Fondazione Sistema Toscana, UPI Toscana e ANCI Toscana. Del team del camper, insieme allo staff di Giovanisì, fa parte anche l’associazione Lo Stanzone delle Apparizioni, gruppo di formatori, provenienti dal mondo del teatro. Nasce anche grazie al dialogo avviato durante il percorso partecipativo sul territorio compiuto nei mesi scorsi che ha coinvolto oltre 500 rappresentanti degli studenti e delle studentesse da oltre 160 scuole superiori toscane, eletti nei Consigli d’istituto, nelle Consulte provinciali e nel Parlamento regionale. Per il camper si ringrazia: Azienda USL Toscana centro, Confartigianato Imprese Firenze, Fondazione CR Firenze, Lamberet, OITAF - Osservatorio Interdisciplinare Trasporto Alimenti e Farmaci, Orion, Toscandia e Vangi.