Firenze, 1 marzo 2021 - Un compleanno speciale che rende orgogliosa l'Italia: la Pattuglia Acrobatica Frecce Tricolori compie sessant'anni. Fu infatti istituita il 1 marzo del 1961. Il gruppo ha la sua base aerea a Rivolto (Udine) e in questi sessant'anni ha portato il tricolore nei cieli di tutto il mondo. Tantissime le esibizioni anche in Toscana con immagini rimaste nella storia, come l'ultima esibizione a Firenze. 

Era il primo marzo 1961 quando giunsero a Rivolto (Udine), provenienti dalla quarta Aerobrigata di Grosseto i primi 6 velivoli F-86E «Sabre» con la livrea della pattuglia del «Cavallino Rampante» che recava l'emblema dell'Asso Francesco Baracca, simbolo ceduto dalla contessa Paolina, madre di Baracca, direttamente a Enzo Ferrari per la casa automobilistica di Maranello.

Il tutto iniziò, in realtà, sul finire degli anni '20 dall'aeroporto di Campoformido, dove i primi pionieri del volo acrobatico dimostrarono come l'acrobazia aerea costituisse l'essenza stessa della caccia militare ed il suo esercizio fosse in grado di migliorare le prestazioni nel combattimento aereo.

Le Frecce Tricolori su Firenze (New Press Photo)

Da lì prese vita una tradizione di acrobazia aerea collettiva che culminò con le formazioni acrobatiche degli anni '50 individuate a turnazione annuale presso i Reparti Operativi dell'Aeronautica Militare: Lancieri Neri, Diavoli Rossi, Tigri Bianche, Getti Tonanti e, appunto, Cavallino Rampante.

Proprio da quest'ultima, pattuglia di riserva nel 1960 e successiva titolare nel 1961, venne individuato il nucleo di piloti che andarono a costituire un gruppo che stabilmente si occupasse di acrobazia aerea collettiva e che rappresentasse in tutti gli eventi in patria ed all'estero, l'Aeronautica Militare e tutta l'Italia. "Da 60 anni colorano i nostri cieli. Auguri Frecce Tricolori, simbolo di unità, eccellenza e speranza nel futuro. Ci avete fatto sentire protetti e vicini anche nei momenti piu' difficili. In questo anno cosi' duro ci avete regalato un abbraccio tricolore che non dimenticheremo". Lo scrive su Twitter il ministro della Difesa Lorenzo Guerini.

"Auguri alle Frecce Tricolori per il loro 60 anniversario. Un autentico vanto nazionale. Espressione di tecnica, genio e creatività italiane ammirate in tutto il mondo". Lo afferma il presidente del Senato, Elisabetta Casellati, in un messaggio pubblicato sui social. "Anche nell'anno della pandemia - ricorda - non hanno mai smesso di solcare i cieli per portare in ogni regione di Italia il loro abbraccio tricolore. Un messaggio di unita' e di vicinanza a tutti i cittadini. Un invito ad alzare lo sguardo, a non farsi vincere dalle difficolta' e ad essere piu' forti di ogni sofferenza".

false