Firenze, 22 luglio 2021 - Continua l'aumento dei contagi Covid in Toscana, una crescita purtroppo molto veloce: nelle ultime 24 ore sono stati registrati 505 nuovi positivi. Bisogna tornare alla seconda decade di maggio (periodo 10-16 maggio per la precisione) per ritrovare un numero così alto in valore assoluto e soprattutto in percentuale sulle prime diagnosi. Quest'ultimo dato, che non tiene conto dei secondi e successivi tamponi effettuati sulla stessa persona e quindi fornisce un'indicazione molto più realistica della situazione, è praticamente raddoppiato in una settimana, arrivando all'8%. Questo se non si tiene conto dei valori della domenica, giorno particolare perchè vengono fatti molti meno tamponi e più mirati, quindi il dato del lunedì è sempre più alto del solito ma anche deviante rispetto alla media reale.

La situazione covid in Toscana

I nuovi casi sono lo 0,2% in più rispetto al totale del giorno precedente. I guariti crescono dello 0,1% e raggiungono quota 237.329 (96% dei casi totali). Oggi sono stati eseguiti 7.773 tamponi molecolari e 4.669 tamponi antigenici rapidi, di questi il 4,1% è risultato positivo. Sono invece 6.337 i soggetti testati oggi (con tampone antigenico e/o molecolare, escludendo i tamponi di controllo), di cui l'8% è risultato positivo. Gli attualmente positivi sono oggi 2.917, +14,4% rispetto a ieri. I ricoverati sono 90 (1 in meno rispetto a ieri), di cui 13 in terapia intensiva (stabili). Oggi si registrano due nuovi decessi: due donne, con un'età media di 95,5 anni, decedute in provincia di Lucca e di Siena.

L'età media dei 505 nuovi positivi odierni è di 31 anni circa (40% ha meno di 20 anni, 30% tra 20 e 39 anni, 23% tra 40 e 59 anni, 6% tra 60 e 79 anni, 1% ha 80 anni o più).
 


La mappa dei casi

Di seguito i casi di positività sul territorio con la variazione rispetto a ieri (486 confermati con tampone molecolare e 19 da test rapido antigenico). Sono 68.373 i casi complessivi ad oggi a Firenze (163 in più rispetto a ieri), 22.867 a Prato (44 in più), 23.212 a Pistoia (45 in più), 13.444 a Massa (22 in più), 25.079 a Lucca (88 in più), 29.460 a Pisa (33 in più), 17.678 a Livorno (31 in più), 23.059 ad Arezzo (34 in più), 14.052 a Siena (22 in più), 9.368 a Grosseto (23 in più). Sono 555 i casi positivi notificati in Toscana, ma residenti in altre regioni.

Sono 262 i casi riscontrati oggi nell'Asl Centro, 164 nella Nord Ovest, 79 nella Sud est.
 


Il grafico CovidStat/Infn:
 

Vaccini

Alle 12 di oggi sono state effettuate complessivamente 3.712.890 vaccinazioni, 38.397 in più rispetto a ieri (+1%), tenendo presente che le Aziende del Sistema Sanitario Regionale proseguono per l'intera giornata. La Toscana è la 18° regione per % di dosi somministrate su quelle consegnate (l'89,1% delle 4.166.864 consegnate), per un tasso di vaccinazioni effettuate di 101.215 per 100mila abitanti (media italiana: 106.796 per 100mila).

Ieri intanto è ripresa in Toscana la possibilità di prenotare 'last minute' le vaccinazioni contro il Covid-19, quelle da prenotare la sera e fare nell'arco al massimo delle successive ventiquattro ore. In questi primi giorni le dosi a disposizione saranno però più limitate rispetto a quelle utilizzabili dal 26 luglio. Le modalità di prenotazione rimane identica. Si va sul portale prenotavaccino.sanita. toscana.it e dalle 19 alle 23.59 si può eventualmente prenotare la prima dose negli hub gestiti sul territorio dalle Asl. I vaccini anti- Covid disponibili sono quelli di Pfizer e di Moderna e ne possono usufruire tutti i nati fino al 2005, ovvero dai sedicenni in su.

Isolamenti, quarantene e ricoveri

La Toscana si trova al 12° posto in Italia come numerosità di casi (comprensivi di residenti e non residenti), con circa 6.737 casi per 100.000 abitanti (media italiana circa 7.252 x100.000, dato di ieri). Le province di notifica con il tasso più alto sono Prato con 8.931 casi x100.000 abitanti, Pistoia con 7.982, Massa Carrara con 7.082, la più bassa Grosseto con 4.287.

Complessivamente, 2.827 persone sono in isolamento a casa, poiché presentano sintomi lievi che non richiedono cure ospedaliere, o risultano prive di sintomi (368 in più rispetto a ieri, più 15%). Sono 9.223 (530 in più rispetto a ieri, più 6,1%) le persone, anch'esse isolate, in sorveglianza attiva perché hanno avuto contatti con persone contagiate (ASL Centro 3.644, Nord Ovest 4.708, Sud Est 871).

Le persone ricoverate nei posti letto dedicati ai pazienti COVID oggi sono complessivamente 90 (1 in meno rispetto a ieri, meno 1,1%), 13 in terapia intensiva (stabili rispetto a ieri). Le persone complessivamente guarite sono 237.329 (136 in più rispetto a ieri, più 0,1%): 0 persone clinicamente guarite (stabili rispetto a ieri), divenute cioè asintomatiche dopo aver presentato manifestazioni cliniche associate all'infezione e 237.329 (136 in più rispetto a ieri, più 0,1%) dichiarate guarite a tutti gli effetti, le cosiddette guarigioni virali, con tampone negativo.

Due decessi

Purtroppo, oggi si registrano due nuovi decessi: 2 donne, con un'età media di 95,5 anni. Relativamente alla provincia di residenza, le persone decedute sono: 1 a Lucca, 1 a Siena. Sono 6.901 i deceduti dall'inizio dell'epidemia cosi ripartiti: 2.224 a Firenze, 602 a Prato, 632 a Pistoia, 527 a Massa Carrara, 668 a Lucca, 702 a Pisa, 417 a Livorno, 510 ad Arezzo, 339 a Siena, 189 a Grosseto, 91 persone sono decedute sul suolo toscano ma erano residenti fuori regione.

Il tasso grezzo di mortalità toscano (numero di deceduti/popolazione residente) per Covid-19 è di 188,1 x100.000 residenti contro il 215,8 x100.000 della media italiana (12° regione). Per quanto riguarda le province, il tasso di mortalità più alto si riscontra a Massa Carrara (277,6 x100.000), Prato (235,1 x100.000) e Firenze (225,6 x100.000), il più basso a Grosseto (86,5 x100.000).