Black Friday 2020 (foto Ansa)
Black Friday 2020 (foto Ansa)

Roma, 22 novembre 2021 – Quest'anno il Black Friday cade il 26 novembre ed è la giornata dedicata allo shopping a prezzi scontati, anche se le promozioni sono partite in molti casi da tempo per durare tutta la settimana e oltre. Perché proprio il 26 novembre? Le origini del Black Friday sono americane ed infatti la giornata degli acquisti scontati cade il quarto venerdì di novembre, il giorno successivo al Ringraziamento, il Thanksgiving Day.

Il Black Friday sarebbe nato addirittura nel lontano 1621, quando nel Massachusetts, nella città di Plymouth, i padri pellegrini si riunirono per ringraziare Dio del raccolto. Negli anni Sessanta. i commercianti americani iniziarono a fare sconti speciali. Di qui il 'venerdì nero', perché i negozianti compilavano i registri contabili indicando con la penna nera gli incassi e con quella rossa le perdite. C'è però anche chi fa risalire il 'nero' al traffico (e quindi all'inquinamento) che provocavano gli automobilisti e i flussi delle persone per le strade e nei negozi, attirati dagli sconti che si facevano solo quel giorno.

Nel 1924, il giorno successivo al Ringraziamento, la catena di distribuzione Macy's organizzò la prima parata per celebrare l'inizio degli acquisti natalizi, ma fu solo negli anni Ottanta che esplose il Black Friday negli Stati Uniti, per poi diffondersi anche in altri Paesi, Italia compresa, dove inizialmente si scontavano solo prodotti hi-tech venduti online. Il Black Friday, di fatto, oggi segna l'inizio dello shopping natalizio, con sconti molto alti applicati dalle principali catene, sia online che nei negozi fisici. Gli sconti riguardano un po' tutte le categorie merceologiche: non solo elettronica, ma anche abbigliamento, giocattoli, fino a pranzi e cene nei ristoranti. Il Black Friday è seguito dal Cyber Monday, ovvero il lunedì successivo al venerdì 'nero', durante il quale è possibile approfittare di sconti relativi a prodotti elettronici, in questo caso acquistabili solo online.

Tre i suggerimenti di Aduc per fare acquisti convenienti: confrontare le diverse offerte, non farsi prendere dalla smania dello shopping, in quanto gli sconti ci sono praticamente tutto l'anno, verificare dove si acquista, perché se il prodotto ha un problema, far valere i propri diritti in ambito Ue è semplice, ma può diventare impossibile al di fuori.