Quotidiano Nazionale logo
21 gen 2022

Covid e trasporti: servizi ridotti in tutta la Toscana a causa delle quarantene

Sono 547 i conducenti assenti per malattia o quarantene per il fine settimana

Scatta da domani la rivoluzione dei bus con il nuovo gestore Autolinee Toscane
autobus

Firenze, 21 gennaio 2022 - Il Covid non risparmia il servizio di trasporti, così, anche per il fine settimana, linee e biglietterie dovranno fare i conti con molte assenze causa malattie e quarantene degli autisti. 

Anche per le giornate di domani e domenica, sabato 22 e domenica 23 gennaio 2022, sono previste dunque riduzioni dei servizi urbani ed extraurbani di Autolinee Toscane in tutto il territorio regionale. In totale, riferisce At, domani mancheranno per cause, direttamente o indirettamente, legate al Covid, 547 conducenti.

"Grazie al lavoro straordinario degli uffici movimento, che si occupano di rimodulare quotidianamente il servizio dando, dove necessario, priorità a corse scolastiche e per pendolari, nonché al contributo degli autisti che si rendono disponibili a coprire i turni scoperti con straordinari, sono sempre meno le province che continuano ad avere alcune criticità nei servizi. Si tratta, in particolare delle province di Firenze, Prato, Massa e Lucca".

Nel Dipartimento Sud la situazione si conferma stabile e domani è prevista l'assenza complessiva di 100 autisti, di cui 40 a Siena, 30 a Grosseto, 21 ad Arezzo e nove a Piombino.

Nel Dipartimento Nord, 155 autisti saranno assenti causa malattie-infortuni-covid: gli autisti assenti a Massa Carrara saranno 23, 44 a Lucca, 45 a Pisa e 43 a Livorno.

Per il Dipartimento Centro sono 292 gli autisti assenti: 202 a Firenze (tra servizio urbano ed extraurbano), 39 a Pistoia e 51 tra Prato ed Empoli.

© Riproduzione riservata

Iscriviti alla newsletter.

Il modo più facile per rimanere sempre aggiornati

Hai già un account?