Otto marzo con «Amanti» al Teatro Signorelli, lo spettacolo scritto e diretto da Ivan Cotroneo

Penultimo appuntamento della stagione teatrale cortonese, una storia d’amore con Massimiliano Gallo e Fabrizia Sacchi

amanti

amanti

Arezzo, 1 marzo 2024 – Massimiliano Gallo con Fabrizia Sacchi, Orsetta De Rossi, Eleonora Russo e Diego D’Elia sono i protagonisti del prossimo appuntamento, il penultimo, della stagione del Teatro Signorelli. A Cortona venerdì 8 marzo è in arrivo «Amanti», spettacolo scritto e diretto da Ivan Cotroneo.

Claudia e Giulio si incontrano in un palazzo borghese. L’appartamento al quale sono diretti è lo stesso: scoprono di frequentare lo stesso analista. Due mesi dopo sono diventati amanti e si vedono clandestinamente. Amanti segue la loro storia, intervallando i loro incontri con i dialoghi dallo psicoterapeuta, ignaro della loro relazione. Una progressione temporale fatta di equivoci, imbrogli, passi falsi e prudenza, fino a quando gli equilibri non verranno stravolti.

Ivan Cotroneo, firma televisiva e cinematografica, qui al suo debutto alla scrittura e regia teatrali, regala una commedia sull’amore, sul sesso, sul tradimento e sul matrimonio, sulle relazioni di lunga durata e sulle avventure a termine, sul maschile e sul femminile, e in definitiva sulla ricerca della felicità che prende sempre strade diverse da quelle previste. Con l’aiuto dei due protagonisti Massimiliano Gallo e Fabrizia Sacchi, questi temi prendono forma in un racconto spassoso e moderno, pieno di tenerezza e verità, come sempre succede nella commedia della vita.

Lo spettacolo rientra nel turno giallo del programma abbonamenti. I biglietti sono in vendita online all'indirizzo http://www.teatrosignorelli.it/biglietti.php, su TicketOne o fisicamente alla biglietteria del Teatro Signorelli ogni sabato dalle 9.30 alle 12.30 o dalle 20 alle 21.30 nelle date della stagione teatrale. La stagione del Teatro Signorelli è prodotta da Comune di Cortona, Accademia degli Arditi e Fondazione Toscana Spettacolo con il patrocinio di Ministero della Cultura e Regione Toscana e il sostegno di Banca Popolare di Cortona, Fondazione Nicodemo Settembrini e Unicoop Firenze. Lo spettacolo successivo, l’ultimo della stagione, è «Anastasia, l’ultima figlia dello Zar», giovedì 21 marzo 2024.