Piu segna il gol del 3-3
Piu segna il gol del 3-3

Arezzo, 14 febbraio 2021 -  Così non ci si salva. L’Arezzo rischia di perdere anche col Carpi, la squadra più in crisi del campionato e pure il mediocre arbitro Tremolada ci mette del suo (molto meglio l’omonimo calciatore ex amaranto, ora al Cosenza). Alla fine arriva un punticino che permette di recuperarne uno sul Ravenna ma questa era una partita finalmente da vincere. In 24 giornate appena 12 punti, uno ogni due match, nessun acuto in casa, quattro pareggi e ben nove sconfitte (ultima gioia al Comunale il 26 gennaio 2020, 3-0 alla Pergolettese, roba da entrare nel guinness dei primati in negativo). La fase difensiva è inguardabile una volta di più e questo condiziona pesantemente dall’inizio del campionato. Dopo appena 6’ ecco il primo patatrac. Il giovanissimo Giovaninni mette in mezzo un pallone insidioso, Pinna e Sala vanno in tilt: risultato, autorete del portiere con responsabilità del difensore. L’Arezzo va in difficoltà, poi trova un buon momento e Pinna in proiezione offensiva colpisce a botta sicura, Rossini si inarca e manda in angolo. Al 42’ Altobelli pareggia con un tiro deviato e poco dopo Rossini dice ancora no a Pinna.
Nella ripresa ci si aspetta un Arezzo arrembante e invece dopo 5’ su angolo, in difesa tutti fermi e Varoli mette dentro. Da incubo. Poi ci mette del suo l’arbitro che al 15’ nega un rigore a Piu, ammesso onestamente Pochesci allenatore del Carpi e beffa delle beffe in un’annata in cui non ne va bene una, sul ribaltamento di fronte baby Giovannini, il migliore, va via sorprendendo la difesa e lo stesso Sala non è impeccabile. E’ 1-3. Finita? Macchè. L’Arezzo ha tanti limiti ma gli emiliani vivono un periodo complicato e il gol di Pinna al 19’ su errore del portiere, fin lì impeccabile riapre la sfida. Peraltro Pinna meritava il gol dopo averlo sfiorato due volte. Da quel momento, con in mezzo la girandola di cambi, gli amaranto le provano di tutte per rimontare, anche se con poca lucidità, gli emiliani sono alle corde. Piu e Belloni non sfruttano due belle occasioni, ma al 41’ su un altro mischione nato da calcio d’angolo, l’ex Carletti entrato da poco corregge di testa per Piu che non sbaglia. Pochesci fa due cambi ma non si accorge che il portiere Rossini è restato a terra e non può rientrare. Non ci sono più sostituzioni da fare, in porta va De Cenco. Nei minuti che mancano purtroppo la truppa di Stellone non sfrutta questa possibilità e finisce 3-3.

90' + 8' - Arezzo-Carpi 3-3.

90' - Saranno otto i minuti di recupero. De Cenco va in porta per l'infortunio di Rossini.

86' GOL AREZZO: angolo di Di Paolantonio, torre di Carletti e Piu appoggia in rete.

85' - Arezzo nella metà campo del Carpi ormai da diversi minuti.

73' - Tiro di Benucci, Piu devia e Rossini blocca.

67' - Azione concitata in area amaranto, c'è un tocco di mano, ma l'arbitro lascia correre.

64' GOL AREZZO: angolo per l'Arezzo Pinna sbuca sul secondo palo e accorcia.

60' GOL CARPI: Giovannini in contropiede chiude l'incontro.

59' - Piu atterrato in area, rigore netto ma non per l'arbitro.

50' GOL CARPI: angolo per gli emiliani, il pallone arriva sul secondo palo e Veroli tutto solo appoggia in porta.

46' - Inizia il secondo tempo.

45' + 1' - Arezzo-Carpi 1-1 all'intervallo.

41' GOL AREZZO: Altobelli raccoglie un pallone in area e grazie ad una deviazione pareggia.

40' - Carpi pericoloso su corner, Arezzo che ci prova con Cutolo.

34' - In cinque minuti ammoniti Arini, Altobelli e Serrotti.

29' - Cutolo da fuori area manca di poco il bersaglio.

23' - Cutolo per Pinna che in acrobazia impegna Rossini.

22' - Cross di Karkalis per Piu che controlla ma guadagna solo un corner da buona posizione.

15' - L'Arezzo non si scuote. Il Carpi controlla e attacca senza problemi.

6' GOL CARPI: lancio da dietro per Giovannini che calcia di prima intenzione, il diagonale carambola su Pinna che per allontanarla dalla porta colpisce Sala e il Carpi passa in vantaggio.

1' - Inizia la partita. Confermati gli schieramenti.

AREZZO (4-3-3): 1 Sala; 16 Luciani, 5 Sbraga, 19 Pinna, 36 Karkalis; 37 Serrotti, 4 Arini, 46 Altobelli; 10 Cutolo, 24 Piu, 44 Iacoponi.
A disposizione: 13 Melgrati, 7 Belloni, 8 Carletti, 11 Cerci, 15 Maggioni, 21 Benucci, 23 Di Grazia, 25 Sussi, 26 Ventola, 29 Kodr, 31 Di Paolantonio, 35 Zitelli.
Allenatore: Roberto Stellone.

CARPI (3-4-1-2): 22 Rossini; 13 Sabotic, 25 Gozzi, 6 Varoli; 2 Eleuteri, 21 Fofana, 16 Ghion, 26 Lomolino; 7 Mastour; 9 De Cenco, 15 Giovannini.
A disposizione: 1 Pozzi, 3 Ercolani, 4 Llamas, 8 Bellini, 10 De Sena, 17 Marcellusi, 18 Ferretti, 20 Offidani, 24 Cejas, 27 Ridzal, 31 Motoc, 35 Tripoli.
Allenatore: Sandro Pochesci.
ARBITRO: Paride Tremolada di Monza (Fabio Mattia Festa di Avellino - Emanuele Bocca di Caserta). Quarto uomo: Gabriele Scatena di Avezzano.
RETI: pt 6' Sala autogol, 41' Altobelli; st 5' Varoli, 15' Giovannini, 19' Pinna.



.