Festival a Bellosguardo. Enogastronomia e arte

Il B.ART Festival a Cavriglia celebra la birra artigianale e la gastronomia locale, con degustazioni, musica e arte. Un evento che valorizza i prodotti del territorio e coinvolge il pubblico in un'esperienza culturale e sensoriale unica.

Festival a Bellosguardo. Enogastronomia e arte

Festival a Bellosguardo. Enogastronomia e arte

Taglio del nastro per la prima edizione del B.ART Festival, in programma sabato 13 e domenica 14 luglio dalle 17 in poi al circuito di Bellosguardo. All’interno del parco si terrà una kermesse dedicata alla birra e all’arte. Enogastronomia, degustazioni, musica e tanto altro. Sono questi gli ingredienti giusti per trascorrere un insolito weekend con protagonista la pianta del luppolo. In particolare saranno trattati i temi della birra artigianale e della gastronomia a filiera corta, con grande attenzione ai prodotti locali. La presenza dei produttori stessi accompagnerà il pubblico presente in una fruizione consapevole delle loro produzioni. Oltre agli stand dedicati alla enogastronomia locale, saranno presenti anche momenti dedicati alla degustazione guidata, a cene a tema "birra e territorio" e alla musica dal vivo con artisti della zona. Tra gli appuntamenti principali, c’è da segnalare quello di sabato 13 luglio alle ore 18. In questa occasione il curatore dell’ultima edizione di "Pietra sublime", Bettino Francini, accompagnerà i presenti in un percorso tra le opere d’arte presenti all’interno del parco. Infine, domenica 14 luglio, sempre alle ore 18, si svolgerà un seminario sul rapporto tra birra e olio dal titolo "Luppolo toscano e olio toscano. Una questione di Polifenoli". "Lo scopo del festival - spiegano gli organizzatori - è quello di avvicinare la gente ai prodotti locali che sono di elevato profilo, facendo riscoprire una filiera molto attiva e produttiva, oltre che molto valida in termini di qualità. In questo senso, sono stati scelti, per la parte musicale, artisti di ottimo livello, ma con radici ben piantate nel territorio compreso tra Valdarno e zone limitrofe. Il contesto di Bellosguardo offre oltretutto una immersione in un ambiente naturale, impreziosito dal parco di arte scultorea, in cui è presente un gran numero di opere di artisti di fama internazionale e questo lo rende una cornice ideale per un evento di grande impatto culturale".