Marco Casucci, consigliere regionale della Lega
Marco Casucci, consigliere regionale della Lega

Il consigliere della Lega Marco Casucci torna a parlare di ospedale del Casentino, questa volta il problema portato a galla dall’esponente leghista riguarda le carenze di personale sanitario all’interno di alcuni reparti del nosocomio. "Purtroppo dobbiamo ancora rilevare delle palesi criticità in merito ad una carenza di personale – spiega Casucci – in particolare in chirurgia generale mancano 2 medici che dovevano sostituire colleghi andati in pensione, mentre in endoscopia è attualmente presente un solo specialista e la strumentazione a sua disposizione appare particolarmente datata. Nella cosiddetta area critica, quella di anestesia e rianimazione, vi è solo un professionista e nell’area di medicina interna l’organico appare insufficiente. Le lacune proseguono con l’area emergenza-urgenza, dove mancherebbero ben 3 medici".

Per Casucci però i problemi non finiscono qui perché anche in ginecologia ed ostetricia la situazione appare abbastanza complicata, per questo è stata redatta anche un interrogazione a riguardo. "A fronte delle problematiche abbiamo redatto un’interrogazione in cui si chiede alla giunta come intenda sopperire alle numerose carenze – conclude Casucci – favorendo così la piena efficienza e funzionalità dei vari reparti, alfine di aumentare e migliorare le prestazioni sanitarie a favore dei cittadini casentinesi".