BIBBIENA
Cronaca

Attende il treno armato di pugnale. Blitz dei carabinieri alla stazione: si indaga sull’uomo finito nei guai

Fine settimana di controlli in numerose località della vallata. Guidava ubriaco, scatta la denuncia

Attende il treno armato di pugnale. Blitz dei carabinieri alla stazione: si indaga sull’uomo finito nei guai

Attende il treno armato di pugnale. Blitz dei carabinieri alla stazione: si indaga sull’uomo finito nei guai

di Sonia Fardelli

Trovato a vagare per la stazione con un pugnale addosso. Protagonista un uomo di nazionalità straniera che non ha saputo giustificare ai carabinieri perché aveva con sé un coltello dalla lama di 17 centimetri. Lo straniero è stato così denunciato all’autorità giudiziaria per porto abusivo di armi, mentre il pugnale è stato posto sotto sequestro. Questo è il risultato più importante di una vasta operazione di controllo del territorio portata a termine nel week end dai carabinieri della compagnia . Le forze dell’ordine con l’arrivo dell’estate, le ferie e la possibilità di un aumento dei crimini hanno intensificato i controlli in tutta la vallata del Casentino, appunto per garantire una maggiore sicurezza ai cittadini e a prevenire attività illecite. Una prima operazione di controllo straordinario del territorio che ha portato già significativi risultati. L’attività dei carabinieri ha visto l’impiego di numerose pattuglie dislocate in tutta la vallata e si è conclusa con diverse operazioni di verifica e intervento quali controlli su strada e una serie di perquisizioni sia nei veicoli che successivamente nelle abitazioni. Proprio al termine di una di queste è stata trovata nell’appartamento di un uomo, già conosciuto dalle forze dell’ordine, un quantitativo di droga, in particolare hashish. L’uomo è stato così segnalato all’autorità giudiziaria e la droga sequestrata. Le gazzelle della Radiomobile e le pattuglie di carabinieri delle varie stazioni hanno fermato complessivamente 62 veicoli ed hanno identificato 114 persone. Hanno fatto sanzioni per violazioni al codice della strada per circa 5mila euro. Hanno ritirato una patente di guida, perché automobilista guidava dopo aver abusato di alcolici.

A questo primo straordinario controllo ne seguiranno altri dell’Arma dei Carabinieri, impegnata nel garantire la sicurezza ai cittadini dei tutti i paesi del Casentino. Un impegno che andrà avanti per l’intera estate per cercare di prevenire reati e garantire sicurezza anche ai cittadini che magari lasciano le loro abitazioni per andare in ferie.