Quotidiano Nazionale logo
Quotidiano Nazionale logo
la Nazione logo
14 mag 2022

Artigianato e arte visite guidate tra fiori e creazioni

Iniziativa della Cna per scoprire le bellezze aretine e i "maestri" al lavoro nella galleria di Via Cesalpino

14 mag 2022
gaia papi
Cronaca

di Gaia Papi

Non solo le opere d’arte o il paesaggio delineano l’identità di una città, a farlo anche la storia di chi ci ha vissuto e contribuito a portarla avanti. Sono le botteghe artigiane, al loro interno insospettabili dettagli storici, lo sviluppo delle tecniche e interessanti curiosità. Per farle scoprire Cna e Associazione Centro Guide Arezzo e Provincia hanno unito artigianato e turismo.

La terracotta e l’oro. Saranno i protagonisti del primo tour in programma questo week end.

Perdendosi tra le vie del centro si potranno scoprire i segreti di due simboli della nostra città, lavorati dalle sapienti mani di due artigiani. Scopriremo "Come nasce un gioiello", grazie alla dimostrazione dell’orafo e argentiere Marco Conti che mostrerà la lavorazione "a cera persa" per dare vita a un oggetto unico e inconfondibile. E i segreti delle donne di terracotta dell’artista Elena Merendelli, in mostra nella stessa Galleria.

Un tuffo nelle botteghe artigiane, quindi, a partire da questo weekend, con l’obiettivo di rimanere un appuntamento fisso.

Si parte oggi, alle 16.30, con un percorso nella città "fiorita", con visite che toccheranno punti di interesse come la Maddalena di Piero della Francesca e la Vergine del Lorenzetti. Domani, alle 11, ci sarà un incontro alle scale mobili, nell’emiciclo dedicato a Giovanni Paolo II, dal titolo "Fiore e piante nell’arte. Dal quartiere di San Domenico all’Abbadia delle Sante Flora e Lucilla alla ricerca degli elementi floreali nascosti". Oltre agli itinerari turistici classici, i partecipanti avranno modo di vedere da vicino il lavoro dell’artigiano, in particolare di quelli che, ormai dalla fine del 2021, hanno deciso di allestire gli spazi della Galleria Cesalpino per far conoscere le proprie produzioni di qualità.

"Il progetto nasce perché vogliamo offrire qualcosa di diverso, accanto ai tour classici, per scoprire la città – spiega la presidente del Centro Guide Rachele Fusai – vogliamo creare un connubio tra l’artigianato, l’arte e le maestranze, che sono le peculiarità della città. Dovendo scegliere le eccellenze da mostrare, abbiamo deciso di partire con la terracotta e l’oro, che caratterizzano il nostro territorio".

© Riproduzione riservata

Iscriviti alla newsletter.

Il modo più facile per rimanere sempre aggiornati

Hai già un account?