Carabinieri
Carabinieri

Arezzo, 10 gennaio 2019 - Autore di una lunga serie di comportamenti minatori, vessatori e persecutori nei confronti della ex compagna, 52enne arrestato per stalking.

Ieri notte i Carabinieri della Stazione di Chiusi della Verna hanno  arrestato in flagranza di reato per “stalking” un italiano di 52 anni. L’uomo già negli ultimi tempi si era reso autore di una lunga serie di comportamenti minatori, vessatori e persecutori nei confronti della sua ex compagna, una 45enne del posto, non rassegnandosi alla fine della loro relazione sentimentale.

Tali atteggiamenti erano diventati, dalla fine di dicembre, sempre più invasivi e pericolosi, al punto che la donna si era vista costretta a parlarne con i Carabinieri della Stazione di Chiusi della Verna, con la proposizione di denunce contro l’uomo. Di particolare rilevanza l’episodio avvenuto nella notte del 1° gennaio, quando l’uomo si era presentato nei pressi dell’abitazione della donna, ed al culmine dell’ennesima lite, l’aveva aggredita verbalmente e fisicamente, percuotendola, ma senza provocarle lesioni.

Grazie alla ricostruzione di fatti analoghi risalenti nel tempo, effettuata minuziosamente dai militari della Stazione di Chiusi della Verna, e non potendosi escludere che potessero essere reiterati dall’uomo, è stato eseguito un servizio preventivo notturno, nel corso del quale l'uomo è stato sorpreso avvicinarsi all’abitazione della ex, manifestando il chiaro intento di accedervi allo scopo di  intimorirla. E' stato quindi arrestato e condotto al Tribunale di Arezzo per essere sottoposto a rito direttissimo.