Quotidiano Nazionale logo
Quotidiano Nazionale logo
la Nazione logo
4 ago 2022
4 ago 2022

Agenti della municipale in centro Più controlli fino a tarda sera

L’intenzione è di dare quella sicurezza ai cittadini che a volte manca specie di notte

4 ago 2022

Prima metà del 2022 all’insegna di un maggior numero di controlli per il corpo associato di polizia municipale di Montevarchi e Terranuova. Passata la fase più critica dell’emergenza sanitaria, gli agenti dell’ufficio montevarchino, diretti dal Comandante Marco Girolami, hanno ripreso a svolgere a pieno regime la mole di lavoro tradizionale e anzi l’hanno implementata. Nell’agenda quotidiana resta in primo piano la sicurezza con gli operatorii della municipale che hanno assicurato e continueranno a farlo la loro presenza soprattutto nelle aree del centro storico della città, allungando in alcuni giorni della settimana l’orario di servizio fino allo scoccare della mezzanotte. L’intento è di migliorare anche la percezione della cittadinanza di una Montevarchi più sicura e su questo versante sono state previste operazioni congiunte di prevenzione e repressione dei reati con le altre forze dell’ordine presenti nel territorio. Il tutto in un clima di collaborazione e di scambio di informazioni costante e che presto confluirà nella creazione del sistema integrato di videosorveglianza del centro storico del capoluogo montevarchino e di Terranuova sulla base del protocollo sottoscritto tra Palazzo Varchi e Prefettura di Arezzo. Non sono mancati poi gli accertamenti nelle zone sensibili dell’abitato della città di Benedetto Varchi segnalati dai residenti ed è stata prestata particolare attenzione al contrasto della piaga dell’abbandono dei rifiuti. Un fenomeno che, nonostante le campagne di sensibilizzazione, i ripetuti richiami degli amministratori alle buone pratiche e l’aumento esponenziale di telecamere e foto trappole puntate sulle isole ecologiche, è ancora presente.

Da qui la necessità di incrementare la sorveglianza puntando anche sul deterrente delle sanzioni. Multe salate per i cosiddetti "furbetti del cassonetto" pizzicati a lasciare materiali di ogni tipo, quasi sempre ingombranti, fuori dai contenitori. La battaglia per il decoro urbano è continuata con le verifiche per il sovraffollamento delle abitazioni. Ma, come detto, sono spuntate altre incombenze. E tra queste spicca la vigilanza per il rispetto delle normative da osservare in occasione delle partite casalinghe di Lega Pro dell’Aquila 1902.

© Riproduzione riservata

Iscriviti alla newsletter.

Il modo più facile per rimanere sempre aggiornati

Hai già un account?