Gubbio (Perugia), 3 febbraio 2018 - Il Gubbio parte bene, va in vantaggio, sfiora il raddoppio, ma poi rischia il ko contro l'Albinoleffe. Alla fine per gli umbri arriva un punto che serve per muovere una classifica delicata.

Al 10’ Marchi, lanciato da Casiraghi, fulmina Coser con un diagonale imprendibile. Il vantaggio dà coraggio e fiducia agli umbri dinanzi ad un Albinoleffe che manovra bene, senza trovare sbocchi nonostante una difesa eugubina non proprio impeccabile. E' il Gubbio che sfiora il raddoppio con Casiraghi (25’) liberato in area da una combinazione Malaccari-Marchi.

In avvio di ripresa, improvviso, il pareggio (2’) degli ospiti con Nichetti che devia in rete una punizione dalla tre quarti di Gonzi, deviata forse da Piccinni di testa. Spaurito, il Gubbio si contrae per contenere, smettendo in pratica di giocare. L’Albinoleffe ne approfitta ed al 19’ raddoppia con uno spiovente di Agnello sul quale a lungo reclamano i locali per la posizione di Kouko al di la di tutti. Senza più nulla perdere, i rossoblù si ritrovano ed al 27’ con Paolelli, bravo a deviare di testa un corner di Malaccari, centrano il pari definitivo.