Prato, 31 dicembre 2017 - L'ultimo blitz nel cantiere ex Valore di via Filzi risale a venerdì: dentro vi furono trovati 17 clandestini. Una volta sigillati gli accessi, si sperava per un po' di stare tranquilli, ma 24 ore dopo siamo di nuovo daccapo.

Nella notte, infatti, una volante della polizia che stava controllando la zona si è accorta che la recinzione del cantiere abbandonato era stata violata. Pertanto alle prime luci dell’alba è stato effettuato un servizio di controllo all’interno dell'edificio, coordinato dal dirigente dell'ufficio Prevenzione Generale e Soccorso Pubblico con la Polizia Municipale di Prato, nel corso del quale sono stati individuati due nordafricani, rispettivamente del 1992 e 1993, clandestini, che erano entrati all’interno del cantiere dopo aver divelto la recinzione. I due, una volta accompagnati in questura, sono stati denunciati per danneggiamento e invasione di terreni ed edifici.