Pontedera, 4 febbraio 2018 - Prezioso successo casalingo per il Pontedera che battendo di misura l'Olbia ha riscattato il ko di sette giorni prima patito, sempre al Mannucci, contro l'Arzachena. A decidere il match, avarissimo di occasioni sia dall'una che dall'altra parte è stata una 'capocciata' di Maritato, al primo sigillo in granata, scoccata nella fase ascendente della ripresa su angolo di Caponi.

Era dalla stagione 1984-85 che il Pontedera non batteva l'Olbia in casa (dopo c'erano state una sconfitta e sei pareggi) e questi sono anche i primi punti strappati in campionato a una squadra sarda dopo tre sconfitte in altrettante gare. E per i granata è anche il modo migliore per presentarsi al match dei quarti di finale di Coppa con il Padova, in programma mercoledì 7 febbraio ancora al Mannucci (17.30)