Montecatini 13 giugno 2017 - Vagava per le strade della città, triste e affamato, con il rischio di accusare un grave malore per il forte caldo. Un dolcissimo cane è stato trovato dagli agenti del commissariato di Montecatini, diretto dal vicequestore Mara Ferasin, dopo essersi smarrito.  Attraversando le strade cittadine, avrebbe potuto causare anche un incidente stradale. La polizia ha subito notato che l'animale era in difficoltà e aveva bisogno di aiuto. Così, gli agenti si sono avvicinati delicatamente al cane. Non c’è stato bisogno di prendere particolari precauzioni per evitare morsi o altre reazioni improvvise.

 

L'animale, infatti, si è subito fidato della polizia, facendosi prendere senza fare storie di alcun genere. E' stato subito curato e rifocillato, ricevendo cibo e acqua che ha molto gradito. I poliziotti, intanto, hanno iniziato a chiedersi dove potessero averlo già visto. Dopo un po’, a qualcuno è venuto in mente che potesse appartenere a una determinata persona. E così, il cane è stato riaccompagnato a casa, da cui era scappato mentre giocava, con grande gioia dei proprietari. Gli animali domestici, infatti, rappresentano un vero e proprio affetto per chi vive tutti i giorni con loro e lo smarrimento di queste creature provoca sempre un grande dolore.

 

Non è la prima volta, in queste settimane, che gli agenti del commissariato di Montecatini traggono in salvo dei cani. Pochi giorni fa, la polizia ne ha ritrovati altri due che, dopo essere andati via da casa, non riuscivano più a tornarci. Un’attività questa che, anche se non è legata alla lotta alla criminalità, nasce dai quotidiani servizi di controllo del territorio delle forze dell’ordine e dalla vicinanza ai problemi quotidiani dei cittadini.  

Daniele Bernardini