Firenze, 19 marzo 2017  - Dopo i successi su C.A.I. e Garden City Panthers, al “Bozzi” la Fiorentina ha la meglio sul Perugia e chiude da prima del girone accedendo così agli ottavi di finale della Viareggio Cup dove mercoledì incontrerà il Sassuolo. Anche gli umbri, però, accedono agli ottavi: a Santa Croce sull'Arno, sempre mercoledì, sfideranno l'Atalanta. La vittoria arriva soltanto allo scadere ma è meritata. Viola pericolosi fin dall’avvio con Diakhate il cui tiro incoccia sul palo, sulla ribattuta di Maganjic è pronto alla respinta Santopadre. Al 6’ un’indecisione difensiva degli umbri lascia spazio a Maganjic sui cui piedi esce Santopadre.

Anche il Perugia si rende pericoloso al 34’ con Loffredo la cui conclusione termina a fil di palo. Nella ripresa al 10’ Illanes di testa colpisce il secondo palo di giornata. Per sbloccare il risultato ci vuole un’invenzione di Castrovilli che dalla sinistra fa partire un tiro imparabile. Il vantaggio, però, dura poco dato che gli umbri pareggiano con Manga da pochi passi. Al 34’ Dragowski è reattivo su una conclusione ravvicinata di Gualtieri e nell’azione seguente Castrovilli vede il portiere fuori dai pali e ci prova dalla lunga distanza, il pallone va fuori di poco. Allo scadere il gran gol di Gori, sulla sinistra controlla il pallone, si libera dell’avversario e conclude in rete evitando il portiere in uscita.

Mister Guidi nel dopo gara: “Abbiamo schiacciato il Perugia nella loro metà campo, creando tantissimo. L’obiettivo minimo, il passaggio del turno, è stato centrato. Adesso ci aspettano delle finali secche. Stiamo migliorando ogni partita, abbiamo concesso pochissimo, giocando con grande velocità, ora andremo ad affrontare squadre sempre più importanti”. Su Gori: “Entra in campo sempre con grande violenza ed è subito decisivo ma come lui anche altri, in passato, quando sono subentrati dalla panchina sono stati decisivi, come Setola e Trovato”. Su Dragowski: “Si è calato con grande umiltà con noi, aveva bisogno di minutaggio ma ora partirà con la Nazionale Under 20 polacca. Da molto tempo non giocava ma è un ragazzo dalle grandi potenzialità”.

Il tabellino

Fiorentina 2

Perugia 1

FIORENTINA: Dragowski, Setola, Illanes, Baroni (43’ st Faye), Benedetti (15’ st Pinto), Diakhate (25’ st Chiossi), Militari (43’ st Ranieri), Maganjic (15’ st Gori), Castrovilli, Mlakar, Sottil. All. Guidi.

PERUGIA: Santopadre, Gualtieri, Calzola, Achy, Polidori, Ceccuzzi (27’ st Patrignani), Amadio, Rondoni, Panaioli (40’ st Buzzi), Vicaroni (40’ st Pellegrini), Loffredo (19’ st Manga). All. Ciampelli.

Arbitro: Cascone di Nocera Inferiore.

Marcatori: 24’ Castrovilli, 29’ st Manga, 45’ st Gori.