Firenze, 1 febbraio 2018 - Ancora grande basket a Firenze. Dal 15 al 18 febbraio il Mandela Forum ospiterà la Final Eight di Coppa Italia: quattro giorni di gare con le otto squadre finaliste del girone di andata che si daranno battaglia nell’impianto di Campo di Marte. L’appuntamento è stato presentato oggi in Palazzo Vecchio alla presenza dell’assessore allo Sport, del ministro per lo Sport e del presidente della Lega Basket Egidio Bianchi.

Secondo l’assessore allo Sport Andrea Vannucci si tratta di una grande occasione per far tornare a Firenze il grande basket e confermare il Mandela Forum come palcoscenico più bello per i grandi eventi sportivi. Un bellissimo modo per animare di sport e vitalità il palazzetto a 100 anni della nascita di Nelson Mandela e per contribuire a far crescere il movimento cestistico e le realtà di alto livello in città. L’assessore ha quindi ringraziato il ministro Luca Lotti e il presidente Bianchi per la scelta di Firenze. Presente anxche Fiona May, madrina della manifestazione.

Si parte giovedì 15 febbraio alle 18 con il primo quarto di finale tra Sidigas Avellino e Vanoli Cremona. Alle 20.45 andrà sarà la volta del match tra l’Umana Reyer Venezia e la Fiat Torino. Venerdì 16 febbraio i restanti quarti di finale: Armani Milano vs Red October Cantù alle 18, a seguire Germani Basket Brescia vs Segafredo Virtus Bologna (ore 20.45).

Semifinali in programma sabato 17 febbraio (ore 18 e ore 20.45); domenica 19 gran finale a partire dalle 18. Tutte le partite saranno visibili su Rai Sport Hd e in diretta su Eurosport ed Eurosport Player.

Biglietti disponibili su www.boxoffietoscana.it (anche nei punti vendita) e www.boxol.it.

LBA, con la collaborazione del Ministero dello Sport, ha sviluppato attorno all’evento il tema “Basket come Inclusione” che ha come obiettivo principale coinvolgere nei giorni della Final Eight squadre anche con ragazzi portatori di disabilità diverse: si partirà con una selezione del progetto “Over Limits Firenze” ideato da Marco Calamai che scenderà in campo giovedì nell’intervallo della prima gara dei quarti di finale (ore 18.45 circa). Seguirà nei giorni successivi la società Volpi Rosse di Firenze Basket in Carrozzina venerdì nei due intervalli tra il 2° e 3° quarto delle due semifinali (alle 18.45 circa e alle 21.30).

Sabato sarà la volta della rappresentativa Down per festeggiare anche il successo della Nazionale Italiana Sport Paralimpici, che ha di recente conquistato il titolo europeo, Questa selezione si esibirà sabato nei due intervalli tra il 2° e 3° quarto delle due semifinali (alle 18.45 circa e alle 21.30).

Infine domenica prima della finale la sfida tra la Società Costone Siena di Baskin e la Capannori valida per un a gara di campionato di Baskin.

“Per citare Nelson Mandela un vincitore è un sognatore che non si è mai arreso - commenta Luca Lotti, ministro dello Sport – noi siamo sognatori e non smetteremo mai di voler vedere lo sport così come sono sicuro sarà organizzato in questi quattro giorni della final eight”.

“Lo sport ha il potere di cambiare il mondo: dallo Street Basket al Mandela Forum 20 azioni per l’inclusione sociale. Questo è il titolo e il significato che vogliamo dare a tutti questi eventi che svilupperemo attorno alla Final Eight nel segno dell’inclusione” - spiega Egidio Bianchi, presidente Lega Basket Serie A.

“Da grande appassionato vedo un grande sogno coronarsi - commenta Andrea Vannucci, assessore allo Sport del Comune di Firenze – ero raccattapalle all’All Star Game del 97 e ora come assessore allo Sport accolgo il ritorno del grande basket a Firenze. In collaborazione con Lega Basket Serie A e il Ministero dello Sport andremo a recuperare i campi da basket all’aperto e playground per renderli nuovamente disponibili agli appassionati”.

“Mi lusinga molto essere considerata un simbolo nello sport - dice Fiona May, Madrina dell’evento – lo sport non ha confini, è per tutti, non ci sono differenze culturali o di colore. Nello sport non conta solo vincere, lo sport è inclusione”.