Firenze, 26 aprile 2017 - In una terrazza in mezzo alle sue feci, legato a una catena di un metro e mezzo. Così le guardie zoofile dell'Enpa (Ente Nazionale Protezione animali) di Firenze, intervenute dopo la segnalazione di alcune persone, hanno trovato un cucciolone tipo pitbull in un appartamento in via Fra Giovanni Angelico. 

Il proprietario del cane, un albanese,  si era assentato da diversi giorni per andare in Albania - come ha detto il suo coinquilino -  lasciando l'animale in terrazza. Alcuni vicini  hanno accudito l'animale gettandogli cibo e acqua, poi sono state avvisate le guardie zoofile. Il cane era sprovvisto di microchip identificativo e quindi non iscritto all'anagrafe canina. L'animale è stato sottoposto a sequestro amministrativo e trasferito presso il custode giudiziario.

Il rpropprietario è stato identificato tramite il Comando della Polizia municipale di Firenze ed è stato multato per la detenzione forzata sulla terrazza, l'incauto mantenimento e per la mancanza del microchip per un totale di 520 euro.