Quotidiano Nazionale logo
1 mag 2022

Torrelaghese, serve una svolta "Non vogliamo buttare via l’anno"

Il Forte ospita il Porcari e prosegue la rincorsa alla zona di vertice. Il Corsanico insegue punti pesanti

Alfredo Casani, tecnico Torrelaghese
Alfredo Casani, tecnico Torrelaghese
Alfredo Casani, tecnico Torrelaghese

Archiviato il successo del Pietrasanta (che oggi riposa) nel campionato, le ultime tre domeniche stabiliranno la griglia di partenza per spareggi promozione e playout e sopratutto il primo è un argomento che riguarda da vicino le nostre squadre. Oggi Torrelaghese e Forte 2015 hanno due gare in casa da non fallire per continuare al meglio la propria corsa al miglior piazzamento possibile. I gialloviola della Torrelaghese ospitano il Serricciolo al campo Guidetti di Piano del Quercione alle 16. Tante le assenze tra le fila dei padroni di casa, oltre a Marsili che potrebbe aver finito la stagione per un problema al ginocchio, fuori causa Zini, Barsotti, Pacini, Bonuccelli e Picchi, quasi mezza squadra titolare, si fa forza il tecnico Alfredo Casani: "Proveremo a fare del nostro meglio ma non sarà facile, ci sono molte squadre più in salute di noi al momento ma abbiamo disputato una grande stagione fino a qui e non vogliamo buttare via tutto proprio ora, stringiamo i denti e ripartiamo con il carattere che non ci ha mai fatto difetto".

Più attardato in classifica ma è apparso decisamente più in salute nelle ultime uscite il Forte che ospita il Porcari con i lucchesi avanti di 5 lunghezze per uno scontro diretto aperto a ogni risultato e che influirà sicuramente anche sulla corsa delle altre. Si riparte dal tridente pesante Tedeschi-Maggi-Tarabella. Il tecnico Simone Bertolla "Dobbiamo provare a vincere perchè non siamo ancora matematicamente sicuri dell’accesso ai playoff, abbiamo un buon margine di sei punti sulla sesta ma la forbice dalla seconda è sempre in agguato, il nostro poi non è un calcio speculativo ma sempre votato al gioco e all’attacco quindi non ci snatureremo di certo".

Il Corsanico con il Molazzana alle Colline cerca i punti per la matematica salvezza, lucchesi dietro di 4 punti che non potranno giocare solamente per strappare il punto, orange che cercheranno il colpo del k.o con tanti giovani come al solito in campo. "I dettagli faranno la differenza, non si potrà sbagliare niente, questa è la partita che vale la stagione per noi e il risultato di oggi ha un peso molto grande ma ho massima fiducia nei miei giocatori", così il tecnico Gabriele Mazzei.

© Riproduzione riservata

Iscriviti alla newsletter.

Il modo più facile per rimanere sempre aggiornati

Hai già un account?