Quotidiano Nazionale logo
3 mag 2022

Quota 100 (reti) del Viareggio Le zebre provano a raggiungerla

Il derby fra Fortis e Massarosa finisce in un pari che non serve a nessuno. Frenata del Lido nella corsa ai playoff

Santini, allenatore del Viareggio
Santini, allenatore del Viareggio
Santini, allenatore del Viareggio

Quota 100 reti. Questo potrebbe essere l’ultimo traguardo ideale ancora da raggiungere insieme ovviamente a quello più realistico di chiudere il torneo da imbattutti nelle ultime due domeniche da parte del Viareggio, si tratta di una provocazione e di una situazione forse ai confini della realtà visto che per raggiungerlo ci vogliono ancora 16 reti ma all’indomani della vittoria numero ventuno su ventidue gare in campionato arrivata con un sonoro 10-0 sul malcapitato Monti e considerato che le zebre viaggiano ad una media di quasi 4 gol a partita non si può escludere in maniera assoluta. La gara con il Monti non è mai di fatto iniziata con la parità che è durata appena dieci minuti ed il primo tempo che si è chiuso addirittura sull’8-0. Il tecnico Stefano Santini: "Altra prova di maturità e di attaccamento alla maglia. Chi ha giocato meno in stagione ha dimostrato una volta di più di essere all’altezza dei titolari e il tanto temuto rilassamento non si è visto per niente, un grande gruppo che migliora domenica dopo domenica".

Finisce in parità con tante reti ed emozioni l’unico derby di giornata, quello in programma tra Fortis e Massarosa, punto che serve poco ad entrambi che sono chiamate adesso a chiudere in bellezza con due vittorie se vogliono centrare i propri obiettivi ma che non viene disprezzato dai due tecnici. "Gara di rimonta, siamo sempre stati sotto nel punteggio e con un uomo in meno direi che è un buon risultato non aver perso", dice il tecnico Alessandro Palmerini mentre qualche rammarico in più nelle dichiarazioni del tecnico ospite Gionata Gori: "La prestazione c’è stata e l’approccio è stato quello corretto, ovvio che andare avanti di due gol e venire rimontati pure con l’uomo in più fa male ma è la riprova che abbiamo limiti che non riusciamo ancora a superare".

Frena anche il Lido che sul campo del Mulazzo cade per 2-1 e si giocherà ora l’accesso ai playoff nelle ultime due giornate con i cugini della Fortis""Abbiamo pagato la stanchezza di un mese di partite intense disputate con pochi giocatori a disposizione, la prestazione c’è stata e la sconfitta non ci ridimensiona", così il tecnico Francesco Orsetti.

© Riproduzione riservata

Iscriviti alla newsletter.

Il modo più facile per rimanere sempre aggiornati

Hai già un account?