Sequestro di griffe contraffatte. Azione interforze in centro. Controllate quasi cento persone

Un piano messo in atto dalla polizia di stato in collaborazione con gli agenti della municipale . Verificate 9 auto e un bus di linea dal quale provenivano i venditori abusivi pronti a vendere.

Sequestro di griffe contraffatte. Azione interforze in centro. Controllate quasi cento persone

Sequestro di griffe contraffatte. Azione interforze in centro. Controllate quasi cento persone

Riparte l’estate e il giro della contraffazione torna ad essere vorticoso. Grazie ad un’azione congiunta la prima importante operazione ha visto il sequestro di 73 pezzi di accessori con marchi non originali e 92 persone controllate. L’intervento concordato è stato messo in atto mercoledì mattina in occasione del mercato settimanale che da sempre richiama un gran numero di persone, e quindi anche potenziali clienti per l’allettante mercato nero degli acquisti di borse, occhiali, cappellini, cinture e accessori vari dalla griffe contraffatta. Una vendita illegale che ha visto un importante dispiegamento di forze in campo: a coordinare le operazioni il commissariato della polizia di Stato di Forte dei Marmi, che con l’ausilio del reparto prevenzione crimine di Firenze e quattro agenti della polizia muncipale, è sceso in campo per un servizio straordinario di controllo del territorio.

Intensa l’attività svolta che ha bloccato in sostanza i venditori al loro arrivo con un piano strategico di azione. È stata infatti effettuata la verifica di 9 autovetture e di un bus di linea (intercettando quindi i soggetti prevalentemente stranieri che arrivano al mattino e scendono a Forte dei Marmi per poi ripartire la sera): in totale 92 persone di cui 23 sono risultate avere pregiudizi o precedenti di polizia che hanno portato all’emissione di due proposte di foglio di via obbligatorio dal Comune.

Un intervento che si è concluso con il sequestro di 4 quattro borsoni che sono stati velocemente abbandonati su un pullman proveniente da Massa, e al cui interno la polizia ha trovato ben 73 pezzi contraffatti dei marchi modaioli più in voga come Prada, Gucci, Maison Goyard, Louis vitton, Chanel, Hermes (borse, pochette, portafogli, sciarpe, cappelli, ciabatte di ottima fattura artigianale e con copie degli ultimi prodotti in collezione)."Ringraziamo il dirigente del commissariato di polizia Roberta Frangiosa – sottolinea il sindaco Bruno Murzi – per l’importante intervento svolto sul territorio, oltre naturalmente alla nostra polizia municipale, confidando che queste operazioni possano proseguire durante tutta la stagione nel tentativo di reprimere questi reati".

Francesca Navari